Climi e viaggi
 Guida ai climi nel mondo
 

Home Africa N.America S.America Antartide Asia Caraibi Europa M.Oriente Oceania

Clima - Bulgaria

Temperatura, pioggia, tempo prevalente, quando andare, come vestirsi

Bandiera - Bulgaria



In Bulgaria il clima è generalmente di tipo continentale, con inverni freddi ed estati calde; è leggermente più mite lungo le coste del Mar Nero, e naturalmente più freddo in montagna.
La Bulgaria è comunque esposta sia alle masse d'aria fredda proventi dal nord Europa o dalla Russia, sia a quelle provenienti dal Mediterraneo e dal nord Africa, per cui le temperature possono conoscere notevoli sbalzi. Infatti, se è vero che la Bulgaria è separata a sud dalla Grecia dai Monti Rodopi che in qualche modo la isolano dal mondo mediterraneo, le ondate di caldo più intense riescono a scavalcarli e ad invadere il Paese.

In Bulgaria troviamo due zone di pianura, in mezzo alle quali si trova la catena dei Monti Balcani (o Stara Planina), distesa da ovest verso est. Quella settentrionale, vale a dire la pianura danubiana, separata dalla Romania dal fiume Danubio, dove si trovano città come Ruse e Pleven, presenta temperature medie intorno a -1 °C a gennaio e +22 °C in luglio, mentre quella meridionale, la pianura tracia, dove si trovano città come Plovdiv e Stara Zagora, presenta temperature medie molto simili a quelle della pianura padana (+1 a gennaio, +23 a luglio). La pianura danubiana è più esposta alle ondate di freddo invernali di quella tracia, perché la catena dei Balcani blocca in parte le correnti fredde da nord, così che nella pianura danubiana i record del freddo degli ultimi 20 anni sono intorno a -25 °C, mentre in quella tracia si fermano a circa a -15 °C.
Ecco le temperature medie di Plovdiv.
Temperature medie di Plovdiv
Plovdiv G F M A M G L A S O N D
Min (°C) -2 0 2 7 12 16 17 17 13 8 2 0
Max (°C) 4 6 11 17 22 27 29 28 25 18 10 6

Ad est, la ristretta fascia costiera, è più mite, essendo influenzata dal Mar Nero. In questa zona il clima è sono paragonabile a quello delle coste del Veneto, quindi le temperature di città come Varna e Burgas assomigliano a quelle di Venezia: inverni freddi ma non troppo (ma anche qui può soffiare un vento freddo analogo alla Bora, e le ondate di gelo possono essere intense), ed estati calde ma temperate dalle brezze. Nella porzione sud-orientale della Bulgaria, a sud di Burgas e verso il confine turco, il clima diventa ancora più mite, come accade a partire da Rimini quando si passa dalla pianura padana alla costa marchigiana.

Temperature medie di Varna
Varna G F M A M G L A S O N D
Min (°C) -1 0 2 7 12 16 18 18 14 10 6 2
Max (°C) 6 7 10 15 20 25 27 27 24 18 13 8

Il Mar Nero è accettabile per fare il bagno in estate, soprattutto a luglio e agosto, e raggiunge i 24 °C nel mese di agosto, mentre è ancora un po' fresco nel mese di giugno.
Temperatura del mare - Varna
Varna G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 7 7 7 10 15 20 23 24 22 18 13 10

Nel sud-ovest la valle dello Struma, geograficamente proiettata verso la Grecia, ha un clima un po' più mite rispetto alle pianure: la città di Sandanski ha un inverno abbastanza freddo con possibili gelate (media di gennaio +2,5 °C), ed estati molto calde (media di luglio +24 °C).

La capitale Sofia si trova a 550 metri di quota, in una valle, condizione questa che può esaltare il freddo invernale come il caldo estivo. La città si trova a sud della catena dei Balcani, ma in un tratto in cui questi non sono molto elevati, quindi non ne è molto riparata ed è esposta alle ondate di freddo invernali, e a causa dell'altitudine risulta spesso la città più fredda della Bulgaria, comunque la media di gennaio è di -0,5 °C. In estate Sofia è invece meno calda della pianura a causa dell'altitudine, avendo una temperatura media di luglio e agosto di 20 gradi, ma in certe giornate può essere comunque molto calda (con punte di 35/37 gradi da giugno ad agosto), comunque le notti sono quasi sempre fresche o piacevoli.
Temperature medie di Sofia
Sofia G F M A M G L A S O N D
Min (°C) -5 -3 0 5 10 12 14 14 11 6 2 -3
Max (°C) 2 4 9 15 20 24 26 26 23 17 10 4

Le zone montuose hanno un clima freddo, con temperature che assomigliano, a parità di quota, a quelle delle nostre Alpi. Si può sciare fino a fine marzo a Borovets e a Pamporovo.

Le precipitazioni in Bulgaria non sono abbondanti, non essendo esposta alle correnti occidentali, e si attestano intorno ai 500/600 millimetri annui in pianura; scendono sotto i 500 mm nella zona costiera di nord-est (v. Varna) che è dunque abbastanza arida, mentre diventano un po' più abbondanti in montagna.
In inverno in pianura le precipitazioni non sono abbondanti, ma sono abbastanza frequenti, e cadono spesso sotto forma di neve. I mesi più piovosi sono invece maggio e giugno, per via dei temporali pomeridiani, che diventano meno frequenti nelle zone di mare, e più frequenti e abbondanti nelle zone montuose. In genere agosto e settembre sono mesi poco piovosi, ma anche ottobre è spesso un mese secco, quantomeno in pianura e a Sofia.
Ecco le precipitazioni medie a Plovdiv.
Precipitazioni medie di Plovdiv
Plovdiv G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 50 40 45 45 70 65 50 35 40 45 55 60 600
Giorni 7 7 7 7 9 8 6 5 4 5 6 8 79

Vallata delle rose

L'inverno è freddo in tutto il Paese. Spesso l'aria fredda ristagna sulle pianure, con cieli nuvolosi e possibili cadute di nevischio, ma questi periodi possono essere interrotti da avvezioni calde da sud (che possono portare la temperatura fino a 15 gradi e più) ma soprattutto dalle irruzioni fredde dalla Russia, che possono portare forti venti seguiti da forti gelate.

La primavera non è molto piovosa, ma presenta forti sbalzi di temperatura, soprattutto a marzo e aprile, con scontri di masse d'aria e bruschi passaggi dai primi tepori ai ritorni del freddo, quando si possono verificare alcuni tardivi rovesci di neve. A partire da metà a aprile o maggio le temperature in pianura aumentano al punto che cominciano ad assomigliare a quelle italiane. A maggio cominciano i temporali di calore pomeridiani.

L'estate in Bulgaria è calda: la continentalità insieme alla latitudine (più o meno la stessa dell'Italia centrale) si fanno sentire. Il caldo è intenso nelle zone di pianura, soprattutto ad una certa distanza dal mare. Le giornate torride con punte di 40 gradi non sono poi così rare.
Nelle zone costiere, il caldo è meno intenso e temperato dalle brezze.

L'autunno è nella prima parte una stagione dolce e piacevole. Quando arrivano le prime piogge sull'Italia qui ancora resistono le alte pressioni. In genere si ha una svolta abbastanza netta nel corso del mese di ottobre, quando cominciano a circolare le masse d'aria più fredda provenienti da nord, ma le piogge non sono certo abbondanti come in Italia, dato che il Paese non è esposto alle correnti marittime occidentali né a quelle meridionali.

Viaggi- quando andare

Avendo un clima continentale, la Bulgaria può essere visitata di preferenza nelle stagioni intermedie, da metà maggio a metà giugno, quando va messo in conto qualche temporale pomeridiano, e da metà settembre a metà ottobre, un periodo un po' più fresco ma anche più secco. Per chi sopporta il caldo va bene anche l'estate, ricordando che le città di pianura come Plovdiv o Pleven sono molto calde a luglio e agosto, e a volte possono essere torride, un po' come Firenze o Roma.
A Sofia il caldo estivo è leggermente mitigato dalla quota. Da maggio ad agosto sono possibili temporali pomeridiani, gradualmente meno frequenti. A luglio e agosto però può fare molto caldo di giorno. A settembre piove raramente e le temperature sono piacevoli.
La valle delle rose, da Karlovo a Kazanlak, sorge a circa 400 metri appena a sud dei Monti Balcani, e nel periodo di fioritura, da metà maggio a metà giugno, presenta giornate calde, con notti però fresche, e possibili temporali pomeridiani.
Le zone costiere della Bulgaria (v. Sunny Beach, Sabbie d'oro) possono essere un piacevole luogo di soggiorno estivo, a luglio e agosto, per chi desiderasse fare vita da spiaggia. Ogni tanto si verifica qualche temporale pomeridiano, ma più raramente che nelle zone interne. Settembre è ancora un mese piacevole e soleggiato.

In valigia - cosa portare

In inverno: vestiti caldi, maglione o pile, piumino, berretto, guanti e sciarpa, impermeabile o ombrello.
In estate: vestiti leggeri, magliette a maniche corte, ma anche pantaloni lunghi, giacca leggera e felpa per la sera; ombrello.



Torna a Europa

Vedi Tutti i Paesi

Condividi:
Paesi vicini:
Grecia
Macedonia
Romania
Serbia
Turchia


Vedi anche:
Sofia
Sunny Beach

Versione inglese (°C, metri) Versione americana (°F, piedi) Versione francese

Home
Chi siamo
Contatti
Link
Privacy