Climi e viaggi
 Guida ai climi nel mondo
 

Home Africa N.America S.America Antartide Asia Caraibi Europa M.Oriente Oceania

Clima - Gran Bretagna

Temperatura, pioggia, tempo prevalente, quando andare, come vestirsi

Bandiera - Gran Bretagna






Il clima della Gran Bretagna, influenzato dall'Oceano Atlantico, è temperato e umido, con scarti di temperatura relativamente contenuti tra l'inverno e l'estate. Il tempo è però variabile, con frequenti cambiamenti da un giorno all'altro o anche nell'arco della stessa giornata.

Le temperature medie in pianura sono sempre superiori allo zero anche in gennaio, quando oscillano intorno ai 4/5 ºC nelle città principali, e arrivano a 6 gradi nella punta sudoccidentale del Paese; in luglio oscillano tra i 12 gradi del nord della Scozia e i 18,5 °C nella regione di Londra.

Le precipitazioni sono ovunque frequenti, ma sono ancor più frequenti e abbondanti al nord e sui versanti occidentali. Ad esempio in Scozia occidentale si raggiungono i 1.500 millimetri, con circa 200 giorni all'anno di pioggia (più di un giorno su due!), mentre a Manchester cadono 800 mm di pioggia in 141 giorni; a Plymouth, sulla costa sudoccidentale cadono 1.000 mm di pioggia in 142 giorni, mentre il sud-est è meno piovoso: a Londra cadono appena 600 mm di pioggia l'anno, distribuiti comunque in 109 giorni.


Mappa della Scozia
In Scozia il clima è molto fresco, umido, piovoso e ventoso per la gran parte dell'anno.
Le precipitazioni sono più abbondanti sul versante occidentale e sulle highlands, dove superano anche i 1.500 millimetri all'anno, mentre sono meno abbondanti sul versante orientale, dove scendono sui 600/700 millimetri annui: dunque Glasgow è più piovosa di Edimburgo. Tuttavia le piogge sono frequenti ovunque, e anche nei mesi estivi si registrano più di dieci giorni di pioggia al mese.
Ecco le precipitazioni medie a Glasgow.
Precipitazioni medie di Glasgow
Glasgow G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 115 90 95 65 60 65 85 100 115 130 105 105 1125
Giorni 17 14 16 13 12 12 13 14 14 17 16 15 170

Il vento è più frequente sul lato occidentale, su quello settentrionale e sulle isole; non a caso le città principali (Aberdeen, Dundee, Glasgow, Edimburgo) si trovano nel lato relativamente protetto, cioè quello orientale o meridionale. Comunque, quando si formano le più intense depressioni, il vento può essere forte ovunque.
La Corrente del Golfo rende l'inverno scozzese abbastanza mite, almeno se si considera la latitudine: in pianura la temperatura media di gennaio e febbraio è intorno ai 4/5 gradi. Tuttavia la sua posizione settentrionale la rende esposta alle correnti provenienti dalle regioni artiche, che possono portare rovesci di neve e qualche gelata, che vengono però sostituite dopo pochi giorni dal ritorno delle correnti miti dall'Atlantico.
In primavera la temperatura aumenta molto lentamente, per cui fa freddo ancora ad aprile, quando le massime sono intorno ai 10/12 gradi. In compenso la primavera è la stagione relativamente più soleggiata.
L'estate in Scozia è fresca, a volte molto fresca o un po' fredda, soprattutto lungo le coste e nelle isole: la temperatura media diurna va dai 13 gradi delle isole Shetland, ai 15/16 gradi del nord-ovest, ai 18/19 gradi di Glasgow ed Edimburgo. Le minime notturne sono intorno ai 10/11 gradi. In Scozia anche l'estate è una stagione piovosa, e il sole in luglio e agosto è un po' più raro che in giugno.
L'autunno è freddo, ventoso e piovoso. Il vento è frequente, e a volte si possono verificare delle vere e proprie tempeste in autunno e in inverno.
Ecco le temperature medie di Edimburgo.
Temperature medie di Edimburgo
Edimburgo G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 1 1 3 4 7 10 11 11 9 6 4 1
Max (°C) 7 8 10 12 15 17 19 19 17 13 10 7

Sulle Highlands naturalmente il clima è più freddo, e in inverno si verificano abbondanti nevicate. Considerando poi che la temperatura aumenta di poco nelle altre stagioni, si capisce come qui la durata dell'innevamento sia notevole. Anche il vento è più intenso e frequente, come in genere accade nelle regioni montuose.

Loch ness

Il mare in Scozia non è così freddo in inverno, almeno se si considera la latitudine, mentre è decisamente freddo in estate. Ecco le temperature del mare ad Aberdeen.
Temperatura del mare di Aberdeen
Aberdeen G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 8 7 7 7 8 11 13 13 12 11 10 8


Mappa del Galles
In Galles il clima è fresco e nuvoloso per gran parte dell'anno, ma è più mite in inverno rispetto alla Scozia, perché la sua posizione lo rende maggiormente riparato dalle masse d'aria artica provenienti da nord, ma anche da quelle fredde continentali provenienti da sud-est, che invece possono interessare l'Inghilterra. La temperatura media di gennaio e febbraio è intorno ai 5 gradi (praticamente come a Firenze).
L'estate è fresca, soprattutto nella parte settentrionale: la media in luglio e agosto è di circa 15 °C nel nord e 16/17 °C nel sud; le temperature medie massime toccano i 20/22 °C nelle città meridionali situate nel Canale di Bristol (Swansea, Cardiff).
Ecco le temperature medie di Cardiff.
Temperature medie di Cardiff
Cardiff G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 2 2 4 5 8 11 13 13 11 8 5 3
Max (°C) 8 9 11 14 17 20 22 22 19 15 11 9

Le piogge in Galles sono frequenti tutto l'anno, e abbondanti in autunno e in inverno, mentre toccano un minimo tra aprile e giugno.
Ecco le precipitazioni medie di Cardiff.
Precipitazioni medie di Cardiff
Cardiff G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 120 85 90 70 70 65 80 95 95 135 125 125 1150
Giorni 16 11 13 11 11 10 11 11 11 16 15 14 149

La temperatura del mare in Galles è un po' più alta che in Scozia, comunque rimane molto fresca, se non fredda, in estate. Ecco le temperature del mare presso Swansea.
Temperatura del mare - Swansea
Swansea G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 10 9 9 10 11 13 15 16 16 15 13 11


Mappa dell'Inghilterra
In Inghilterra il clima è temperato, ed è fresco per gran parte dell'anno.
Ecco le temperature medie di Liverpool, situata nella parte occidentale.
Temperature medie di Liverpool
Liverpool G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 2 2 4 5 8 11 13 13 11 8 5 3
Max (°C) 7 7 9 12 16 18 20 19 17 14 10 8

In Inghilterra le piogge sono più abbondanti nella parte nord-occidentale e in quella sud-occidentale, dove si superano i 1.000 mm all'anno.
Ecco le precipitazioni medie a Liverpool, dove sono ad un livello intermedio, dato che ammontano a 835 mm all'anno.
Precipitazioni medie di Liverpool
Liverpool G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 75 55 65 55 55 65 60 70 70 95 85 90 835
Giorni 14 11 13 10 11 11 10 11 12 15 15 14 145

L'inverno in Inghilterra è freddo e nuvoloso, a volte nebbioso, a volte ventoso. Durante l'inverno, le temperature medie non variano di molto da nord a sud, tanto che la media di gennaio è di circa 4/5 gradi sia nel nord (v. Newcastle upon Tyne), che nel centro (v. Birmingham), che nel sud (v. le campagne intorno a Londra). Simili le temperature medie a Liverpool e a Manchester.
Infatti, le regioni più meridionali sono le più lontane dal polo, ma sono anche quelle più vicine al continente europeo, da cui durante l'inverno può affluire dell'aria fredda di origine russa. Per questo le zone esposte ad est sono anche più soggette alle nevicate, quando soffiano le correnti freddi dall'est europeo. Comunque, questi periodi freddi sono in genere brevi, perché molto presto tornano a soffiare le correnti occidentali.
Se come abbiamo detto in Gran Bretagna il freddo arriva da nord in Scozia e da est in Inghilterra, non stupisce che oltre al Galles la zona più mite sia il sud-ovest dell'Inghilterra (Devon e Cornovaglia), dove la temperatura media di gennaio e febbraio oscilla intorno ai 6 gradi (v. Plymouth). Qui le nevicate e le gelate sono rare.
Ecco le temperature medie di Plymouth.
Temperature medie di Plymouth
Plymouth G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 4 4 5 6 9 11 13 13 12 9 6 5
Max (°C) 9 9 11 13 16 18 20 20 18 15 12 10

Sulla punta della Cornovaglia, sull'isola di Scilly e sulle isolette a nord della Francia (v. Jersey) vi sono dei microclimi in cui l'assenza di gelate consente la crescita di alcune specie di palma. In compenso nel sud-ovest, che è così esposto alle correnti atlantiche, le piogge sono più abbondanti.
Ecco le precipitazioni medie a Plymouth.
Precipitazioni medie di Plymouth
Plymouth G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 110 85 80 65 65 55 60 65 75 115 115 120 1005
Giorni 15 12 12 11 10 9 9 10 10 14 15 15 142

La primavera in Inghilterra è molto fresca, e la temperatura aumenta molto lentamente; le piogge sono sempre frequenti, ma sono meno abbondanti che in autunno e in inverno.
La primavera avanzata è il periodo più soleggiato dell'anno, nonostante la presenza pressoché quotidiana delle nubi; il vento, inoltre, riduce la sua intensità e la sua frequenza. A partire da maggio il paese si ricopre di fiori.
Giugno è un ottimo mese: le giornate sono molto lunghe, la natura (anche grazie alla passione che i britannici nutrono per il giardinaggio) è in fiore, e le temperature sono piacevoli. Non mancano però, come sempre, gli acquazzoni.
A differenza che in inverno, durante l'estate la temperatura aumenta procedendo da nord-ovest verso sud-est, tanto che la zona di Londra, che certamente per chi viene da Paesi più meridionali è fresca, è pur sempre quella che conosce le temperature estive più elevate. Le temperature diurne estive vanno dai 18 gradi di Newcastle, ai 19/20 di Manchester, ai 20 di Birmingham e Cambridge, ai 23 della zona di Londra. Nel sud-ovest, che durante l'inverno era la zona più mite, l'estate è fresca: le temperature minime sono intorno ai 13 gradi e le massime intorno ai 20.
Anche in estate il tempo è variabile in tutto il Paese, tanto che può cambiare da un giorno all'altro, o più volte nel corso della stessa giornata. Il sud dell'Inghilterra è la zona più soggetta a periodi caldi, in cui le correnti meridionali possono portare uno scampolo di estate mediterranea: allora la temperatura può puntare persino verso i 28/32 gradi. Questi periodi però non si verificano tutti gli anni e in genere durano pochi giorni.
Durante l'estate anche le piogge sono più frequenti e abbondanti nel nord che nel sud: se a Manchester a luglio si registrano mediamente 12 giorni di pioggia, a Londra sono "soltanto" 8.
Ecco le precipitazioni medie a Londra.
Precipitazioni medie di Londra
Londra G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 55 41 42 44 49 45 45 50 49 69 59 55 603
Giorni 11 9 9 9 9 8 8 8 8 11 10 10 109

Mentre nel sud-ovest (come anche in Galles) l'estate, soprattutto nella prima parte, è la stagione meno piovosa dell'anno (ma questo non vuol dire che sia in assoluto una stagione secca), altrove in questa stagione le precipitazioni sono leggermente più abbondanti che in primavera, a causa della presenza di temporali, accompagnati da raffiche di vento.
Temperature medie di Londra
Londra G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 2 2 4 6 9 12 14 14 11 8 5 3
Max (°C) 8 8 11 14 18 21 23 23 20 16 11 8

Oxford

La temperatura del mare in Inghilterra aumenta gradualmente procedendo verso sud, tanto che nel mese di agosto raggiunge 15 °C a Liverpool e Newcastle, e 17 °C nel sud, come si può vedere dalla temperatura media del mare presso Brighton, sulla costa meridionale.
Temperature del mare Brighton
Brighton G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 9 8 8 9 11 13 15 17 17 16 13 11


Il periodo migliore per visitare la Gran Bretagna è l'estate, da giugno ad agosto: è una stagione molto fresca in Scozia, e progressivamente più calda man mano che si procede verso sud; è ovunque abbastanza piovosa ma anche relativamente soleggiata.
In Scozia in luglio e agosto si registra un aumento delle precipitazioni e una diminuzione del soleggiamento: qui il mese più soleggiato è giugno, che però è anche più fresco rispetto ai due mesi centrali dell'estate.
In tutta la Gran Bretagna giugno è un ottimo mese: le giornate sono molto lunghe, il paese è in fiore, le piogge e le nubi non mancano, ma esse si alternano al sole. Anche maggio (che però al nord e in Scozia è molto fresco, e a volte persino freddo), offre spesso un tempo discreto.
L'estate piena (luglio-agosto) al centro-sud è piacevolmente calda, e tra un rovescio e l'altro può anche spuntare il sole.
Come detto, il mare è freddo anche in estate: la temperatura dell'Atlantico raggiunge appena i 12 gradi nelle Shetland, i 13/14 gradi in Scozia, i 17 gradi nella Manica e in Cornovaglia.
Non essendo il clima della Gran Bretagna caratterizzato da estremi climatici, non esiste una stagione da evitare assolutamente, anche se va detto che la fine dell'autunno (novembre e dicembre) è un periodo caratterizzato da giornate molto brevi, cieli quasi sempre nuvolosi, piogge frequenti e venti a volte forti, mentre il pieno inverno (gennaio-febbraio) oltre a offrire giornate di tipo autunnale, può a volte essere piuttosto freddo.

In valigia - cosa portare

In inverno: vestiti caldi, maglione, cappotto, impermeabile. Per la Scozia e per le highlands, e per i periodi più freddi: guanti, berretto, sciarpa.
In estate: vestiti di mezza stagione, giacca e felpa, impermeabile o ombrello. Nella zona di Londra è più facile che in alcune giornate ci si possa vestire leggeri, con t-shirt e pantaloncini.

Per il clima dell'Irlanda del nord, si veda il clima dell'Irlanda.



Torna a Europa

Vedi Tutti i Paesi

Condividi:
Paesi vicini:
Belgio
Far Oer
Francia
Irlanda
Islanda
Paesi Bassi


Vedi anche:
Edimburgo
Gibilterra
Londra
Shetland

Versione inglese (°C, metri) Versione americana (°F, piedi) Versione francese

Home
Chi siamo
Contatti
Link
Privacy