Climi e viaggi
 Guida ai climi nel mondo
 

Home Africa N.America S.America Antartide Asia Caraibi Europa M.Oriente Oceania

Clima - Lago Maggiore

Temperatura, pioggia, tempo prevalente, quando andare

Bandiera - Italia




Nel Lago Maggiore, situato a 200 metri sul livello del mare, il clima è temperato, con inverni freddi e umidi, ed estati calde, abbastanza soleggiate ma anche temporalesche. A causa dell'influsso del lago e della posizione ai piedi delle Alpi, il clima del lago Maggiore è un po' più mite e decisamente più piovoso che in pianura padana.
Le rive del lago sono divise tra le province di Verbano-Cusio-Ossola e Novara in Piemonte (ad ovest), e di Varese in Lombardia (ad est), mentre la parte più settentrionale appartiene alla Svizzera, al Canton Ticino.
All'interno del lago si trovano alcune piccole isole, come le isole Borromee (tra cui l'Isola Madre e l'Isola Bella), tra Stresa e Verbania, e le Isole di Brissago nella parte svizzera.
Alcune località che si trovano sulle sponde del lago sono: nella parte piemontese Cannobio, Cannero Riviera, Oggebbio, Ghiffa, Verbania, Baveno, Stresa, Belgirate, Lesa, Meina, Arona, Dormelletto, Castelletto sopra Ticino; nella parte lombarda Sesto Calende, Angera, Ranco, Ispra, Brebbia, Besozzo, Monvalle, Leggiuno, Laveno-Mombello, Castelveccana, Porto Valtravaglia, Brezzo di Bedero, Germignaga, Luino, Maccagno, Tronzano Lago Maggiore, Pino sulla Sponda del Lago Maggiore; nella parte ticinese Ranzo, Gerra, San Nazzaro, Vira, Magadino, Tenero, Locarno, Ascona, Ronco sopra Ascona, Brissago, Minusio, Muralto.
Ecco le temperature medie di Verbania, sulla sponda occidentale del lago (comune a sua volta diviso nelle frazioni di Intra e Pallanza). Si tratta delle medie del periodo 1961/90, quando il clima era leggermente più freddo di quello di oggi.
Temperature medie - Verbania
Verbania G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 0 1 4 7 11 15 17 17 14 9 4 1
Max (°C) 6 8 12 16 20 24 27 26 22 17 11 7

Le precipitazioni a Verbania sono abbondanti, dato che ammontano a ben 1.565 millimetri all'anno: quella del lago Maggiore è una delle zone più piovose d'Italia. A Locarno, nella parte Svizzera, si arriva persino a 1.900 mm l'anno. L'inverno è la stagione relativamente più secca; nelle stagioni intermedie le piogge sono abbondanti quando passano le perturbazioni atlantiche, a causa delle correnti in quota da sud che poi incontrano le Prealpi, mentre in tarda primavera e in estate sono abbastanza frequenti (e talora intensi) i temporali nel pomeriggio e di sera.
Durante le ondate di maltempo più intense, che si verificano in autunno (ma qualche volta anche in primavera), le acque del lago possono esondare, invadendo le località costiere.
Ecco le precipitazioni medie a Verbania.
Precipitazioni medie - Verbania
Verbania G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 80 90 125 145 155 155 110 145 165 185 160 55 1565
Giorni 6 7 8 9 12 10 8 10 8 8 9 5 100

Nel semestre freddo, il vento nell'area del lago Maggiore è spesso debole o del tutto assente, tranne quando soffia il favonio (o föhn), il vento caldo e secco che scende dalle Alpi ed è in grado di portare cieli limpidi e visibilità ottima. Durante il semestre caldo, in condizioni di bel tempo il vento è debole o moderato e a regime di brezza (e più intenso in tarda primavera che in piena estate): nelle ore più calde soffia dalle pianure verso i rilievi (la brezza da sud, detta "inverna"), mentre dopo il tramonto e di notte la brezza soffia dalle montagne verso la pianura (la "tramontana", da nord). La brezza è apprezzata da velisti e amanti di surf e windsurf.

L'inverno nel lago Maggiore, da dicembre a febbraio, è abbastanza freddo, ma meno che nella pianura padana, a causa dell'influsso mitigatore del lago. Anche la nebbia è meno frequente.
Le giornate piovose non mancano, anche se l'inverno è la stagione relativamente più secca. La neve è decisamente più rara sulle sponde del lago che nelle alture circostanti, comunque cade in genere almeno una volta tutti gli anni, e qualche volta può essere abbondante, soprattutto nel versante nord (se a Verbania cadono circa 20 centimetri di neve all'anno, a Locarno, nella parte nord, ne cadono circa 50), ma tende a sciogliersi abbastanza presto. Non si possono comunque escludere periodi molto freddi, con gelate notturne e temperature intorno allo zero o persino al di sotto anche di giorno.

L'estate, da giugno ad agosto, è calda, e spesso soleggiata in mattinata. Il caldo è meno intenso che in pianura padana, inoltre c'è un po' più di ventilazione a causa delle brezze del lago. Qualche volta può passare una perturbazione atlantica in grado di portare un po' di pioggia e di fresco; più spesso possono scoppiare dei temporali nel pomeriggio o in serata. Non si possono comunque escludere giornate molto calde, con massime sui 35 °C.
Durante l'estate, la temperatura dell'acqua del lago Maggiore raggiunge i 20/22 gradi, dunque rimane fresca, tranne nei periodi di gran caldo, in cui può raggiungere valori più elevati; inoltre essa varia a seconda della vicinanza dei fiumi e torrenti che lo alimentano (vi sono diversi immissari, tra cui il Toce e il Tresa, e un solo emissario, il Ticino, a sud, presso Sesto Calende).

Il soleggiamento nel lago Maggiore è discreto in inverno, quando vi sono giornate soleggiate alternate a periodi nuvolosi (a gennaio si contano 4 ore di sole al giorno, come a Roma); nelle altre stagioni invece non è granché, perché in primavera e in autunno passano con una certa frequenza le perturbazioni atlantiche, mentre nei periodi di bel tempo estivo, nel pomeriggio si possono formare annuvolamenti, che possono sfociare in temporali: a luglio, il mese più soleggiato, ci sono soltanto 8 ore di sole al giorno in media (rispetto ad esempio alle 9 di Milano e alle 9,5 di Bologna, per non parlare delle 11 di Roma).

Isola dei Pescatori e Isola Madre da Stresa

Vicino al lago Maggiore troviamo alcuni laghi più piccoli, dove il clima è simile: ad ovest, il lago d'Orta (a una decina di chilometri, a 300 metri di quota), il lago di Mergozzo (che un tempo era unito al lago Maggiore, mentre ora è separato dalla Piana di Fondotoce); ad est, i laghi di Monate, Comabbio e Varese, ad un'altitudine intorno ai 250 metri, mentre a nord-est, situato in gran parte in Svizzera, troviamo il lago di Lugano, a 270 metri di quota.


I periodi migliori per visitare il Lago Maggiore sono la primavera e l'inizio dell'estate, in particolare da metà aprile a metà giugno. Anche settembre è un buon mese. Bisogna comunque mettere in conto qualche giornata piovosa in entrambi i periodi.
In estate, che è il periodo migliore se si intende prendere il sole e fare il bagno, può fare molto caldo per visitare le diverse località e compiere escursioni, anche se spesso le temperature sono accettabili, soprattutto a giugno. Da mettere in conto, in estate e a maggio, i temporali pomeridiani o serali.


Torna a Italia

Vedi Tutti i Paesi

Condividi:

Versione inglese (°C, metri) Versione americana (°F, piedi) Versione francese
Home
Chi siamo
Contatti
Link
Privacy