Climi e viaggi
 Guida ai climi nel mondo
 

Home Africa N.America S.America Antartide Asia Caraibi Europa M.Oriente Oceania

Clima - Libia

Temperatura, pioggia, tempo prevalente, quando andare, come vestirsi

Bandiera - Libia



In Libia il clima è mediterraneo nel sottile tratto costiero e desertico nelle zone interne. In realtà anche se le temperature sono da clima mediterraneo, le piogge sulla costa sono molto scarse, a livello semidesertico nella Tripolitania e nella Cirenaica e a livello desertico nel Golfo della Sirte. Solo nelle colline interne della Cirenaica, dove si trovano dei rilievi alle spalle della costa (il Jebel Akhdar), cadono dai 400 ai 700 millimetri annui, e dunque può crescere un po' di macchia mediterranea.
Lungo la costa, l'unica zona di pianura che riceve piogge di una certa consistenza, la gran parte delle piogge si verifica da ottobre all'inizio di aprile, con un massimo a dicembre e gennaio. Il quantitativo è in genere modesto: tra i 200 e i 350 millimetri l'anno in Tripolitania e in Cirenaica, tra i 100 e i 200 nel Golfo della Sirte (che dunque diventa decisamente desertica nella parte più meridionale, dove appunto si scende intorno ai 100 millimetri), e di nuovo intorno ai 100 nella parte più orientale della costa, al confine con l'Egitto (v. Trobruk). Le piogge sulla costa sono dovute al passaggio delle perturbazioni di origine atlantica o mediterranea. Tra una perturbazione e l'altra si verificano lunghi periodi di bel tempo anche in pieno inverno; poiché il periodo in cui si possono verificare le piogge è limitato, in alcuni anni una loro diminuzione può provocare delle siccità, i cui effetti si fanno sentire fino all'autunno successivo.
In estate in pratica non piove mai in tutta la Libia, anche se nel sud, in pieno deserto, ogni tanto si verifica qualche acquazzone, legato al monsone che dall'Atlantico interessa il sud del Sahara nei mesi più caldi, e che qualche volta può sconfinare fin qui. Lungo le coste soffiano le brezze pomeridiane, che danno sollievo anche se mantengono elevata l'umidità dell'aria, ma in realtà le correnti settentrionali in estate soffiano anche in quota perché sono dovute anche alla configurazione barica, con l'alta pressione sul Mediterraneo occidentale e la bassa pressione su quello orientale: per questo motivo il deserto libico è meno caldo di quello algerino. Le temperature medie massime in estate passano dai 30 gradi delle coste, ai 35/37 dell'entroterra centro-settentrionale, fino ad arrivare ai 40/41 del sud.
Deserto libico
Durante tutto l'anno, ma più spesso in primavera e in autunno, la Libia può essere investita dal ghibli, un vento meridionale caldo e secco che solleva tempeste di sabbia e provoca improvvisi aumenti di temperatura; il fenomeno è ancora più evidente lungo la costa, dove produce anche un crollo dell'umidità relativa, che in genere è elevata a causa dell'influsso del mare. In questi casi la temperatura può superare i 40 gradi da aprile a ottobre anche sulla costa, mentre in inverno si possono toccare i 30.

Le principali città libiche sulla costa (Tripoli, Bengasi, Misurata) hanno un clima mediterraneo: inverni miti e abbastanza piovosi (con minime intorno ai 9/10 gradi e massime intorno ai 17/18 a gennaio e febbraio), ed estati calde e soleggiate, con massime intorno ai 32/33 gradi a luglio e agosto nella parte occidentale (v. Tripoli, Al Khums), e 30/31 in quella centro-orientale, che risente maggiormente dei venti da nord che soffiano in estate nel Mediterraneo orientale.
Ecco le temperature medie di Tripoli.
Temperature medie di Tripoli
Tripoli G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 9 10 11 14 17 20 22 23 21 18 13 10
Max (°C) 18 19 21 24 27 30 32 33 31 28 23 19

Tripoli è la più piovosa, con 330 millimetri l'anno, di cui 60/70 al mese tra novembre e gennaio; a Bengasi ne cadono 260, mentre a Misurata, già proiettata nel Golfo della Sirte, appena 190; a Sirte, nel golfo omonimo, circa 180, e a Tobruk, nell'est, appena 110. Ecco le precipitazioni medie a Tripoli.
Precipitazioni medie - Tripoli
Tripoli G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 62 32 30 14 5 1 1 0 17 47 58 68 334
Giorni 9 6 6 3 2 1 0 0 2 7 7 9 52

La temperatura del mare è abbastanza calda per fare il bagno da luglio a ottobre, mentre è un po' fresca a giugno e novembre, come si può vedere nella tabella seguente.
Temperatura del mare - Tripoli
Tripoli G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 17 16 16 17 19 22 25 27 26 24 22 19

Procedendo verso l'interno, la temperatura estiva aumenta abbastanza rapidamente: già all'aeroporto internazionale di Tripoli, a 25 chilometri dalla costa, la massima a luglio e agosto sale a 35 gradi, e a el-Azizia a 37 (quest'ultima località è stata ritenuta erroneamente la più calda del mondo, a causa di una misurazione errata effettuata nel 1922).
Un caso particolare è rappresentato da El Beida, a 600 metri di quota sulle colline della Cirenaica, che riceve 545 millimetri di pioggia all'anno, e in inverno a causa dell'altitudine può persino conoscere la neve. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - El Beida
El Beida G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 120 85 60 30 7 2 1 1 12 55 60 110 544
Giorni 13 11 7 4 2 0 0 0 1 4 7 11 60

La temperatura media a El Beida passa dai 10 gradi di gennaio e febbraio ai 23,5 di agosto.
Temperature medie di El Beida
El Beida G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 6 6 8 10 14 17 18 18 17 15 11 8
Max (°C) 14 15 18 22 26 30 29 29 28 26 21 17

A sud di Tripoli, si trova una catena montuosa, il Gebel Nefusa, dove si trovano alcune città situate a quote collinari (meno di mille metri), come Nalut, Lefren, Al Zintan, Garian, che in inverno sono leggermente più fredde della stessa El Beida.

Neve a El Beida

Nelle vaste aree desertiche della Libia il sole prevale per tutto l'anno. Durante l'inverno l'escursione termica è elevata, le notti sono fredde (si può anche scendere intorno allo zero, e anche di qualche grado al di sotto nelle interne del centro-nord) mentre le giornate sono piacevoli (intorno ai 20 gradi). La temperatura diurna supera i 30 gradi da aprile a ottobre. Durante l'estate, nei momenti peggiori si possono toccare i 50 gradi. Le piogge sono scarsissime e sporadiche, sotto forma di rovescio: in certe aree può capitare che non piova mai per anni. Il deserto è quasi ovunque disabitato, tranne laddove sorgono le oasi, alimentate da sorgenti di acqua che affiora dal sottosuolo, come le oasi di Cufra e di Sabha.
Temperature medie di Sabha
Sabha G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 5 7 11 16 20 24 23 23 21 17 11 6
Max (°C) 19 22 26 32 36 39 38 38 36 31 25 20

Viaggi- quando andare

In attesa che le condizioni del Paese si normalizzino, diamo comunque qualche indicazione su quando visitarlo. Per visitare Tripoli, Bengasi e le città principali del nord, si possono scegliere le stagioni intermedie, e in particolare da metà marzo a metà aprile, e da metà ottobre a metà novembre. Per visitare le aree desertiche, si può scegliere l'inverno, da dicembre a febbraio, tenendo presente che di notte può fare freddo.
La stagione balneare in questo tipo di clima va da metà maggio a metà ottobre, anche se il mare comincia a diventare caldo a partire da luglio.

In valigia- cosa portare

In inverno: per Tripoli e la costa, vestiti di mezza stagione, una giacca e un maglione, impermeabile o ombrello; per il deserto, vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, maglione, giacca a vento, giubbotto caldo per la notte, foulard per proteggersi dalla sabbia.
In estate: vestiti leggerissimi, coprenti e in tessuto naturale (cotone o lino), cappello e foulard per il deserto e per il vento dal deserto; per le donne è meglio evitare calzoncini e minigonne; occhiali da sole anche graduati al posto delle lenti a contatto (per via della sabbia); sulla costa, una felpa leggera per la sera; nel deserto, una felpa per la notte, sacco a pelo per i pernottamenti all'aperto, scarponcini da deserto o sandali.



Torna a Africa

Vedi Tutti i Paesi

Condividi:
Paesi vicini:
Algeria
Ciad
Egitto
Italia
Niger
Sudan
Tunisia




Versione inglese (°C, metri) Versione americana (°F, piedi) Versione francese

Home
Chi siamo
Contatti
Link
Privacy