Mappa di Google - Tasmania

Il clima della Tasmania è oceanico sulle coste, con inverni miti e piovosi ed estati fresche, mentre nelle zone interne diventa più freddo. Trovandosi nell'emisfero sud, ha naturalmente le stagioni invertite rispetto a Nord America o Europa, quindi a luglio e agosto è inverno.
La Tasmania è lo stato più meridionale dell'Australia. A queste latitudini (l'isola si trova tra il 40° e il 43° parallelo sud) prevalgono le correnti occidentali tutto l'anno, per cui il tempo è variabile, con una serie di perturbazioni che portano le piogge soprattutto sul versante occidentale dell'isola. Anche il vento soffia con frequenza.
Dall'Antartide possono arrivare masse d'aria fredda per gran parte dell'anno, ma dovendo percorrere una grande distanza sull'oceano, arrivano un po' mitigate, e si fanno sentire soprattutto sui rilievi interni, dove possono portare nevicate e gelate.
Dal deserto australiano possono invece arrivare brevi ondate di calore in estate (da dicembre a febbraio).
Le precipitazioni sono frequenti tutto l'anno, con un massimo invernale e un minimo estivo. Variano però molto in quantità, dato che il grosso delle piogge si scarica sul versante occidentale. Si va dunque dai 1.500 millimetri e oltre della costa occidentale, ai 2.000 mm e oltre dei pendii occidentali delle colline interne, ai circa 900/1.000 mm della costa settentrionale, ai 600/700 mm di quella orientale.
Il soleggiamento in Tasmania non è mai ottimo, dato che le giornate nuvolose si possono verificare tutto l'anno, tuttavia tra una perturbazione e l'altra può uscire il sole: sulle coste si va dalle circa 8 ore di sole al giorno di gennaio, alle 4 ore di giugno.
Soleggiamento - Hobart
HobartGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
HobartJFMAMGLASOND
Sole (ore)887654566888

La Tasmania è un'isola di 64.400 km²; insieme alle isole minori la superficie dello stato arriva a 68.400 km². Tra le isole minori, si notano le isole King, Flinders e Cape Barren, che non solo sono le più grandi ma si trovano distanziate e a nord, nello stretto di Bass, che separa la Tasmania dall'Australia.
Altre isole (come Bruny, Maria e Robbins) si trovano a breve distanza dall'isola principale.


Flinders island

Le isole più settentrionali (King, Flinders, Deal, Cape Barren) sono quelle che hanno il clima più mite, soprattutto in inverno. Ecco le temperature medie dell'isola più nord-occidentale, King Island.
Temperature medie - King Island
King IslandGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
King IslandJFMAMGLASOND
Min (°C)1213131110888891011
Max (°C)202120171514131314161719

Nella King Island cadono circa 900 millimetri di pioggia all'anno; la posizione settentrionale comporta una diminuzione marcata delle piogge estive, che diventano relativamente rare (mediamente si verificano 6 giorni di pioggia a gennaio e febbraio). Ecco le precipitazioni.
Precipitazioni medie - King Island
King IslandGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
King IslandGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)3540507010010012511585806050905
Giorni66812151619191513109150

Sulla costa occidentale della Tasmania troviamo Strahan, dove l'inverno diventa un po' più freddo a causa della latitudine più meridionale. I record del freddo sono di -2/-3 °C nei mesi invernali (da giugno ad agosto), quelli del caldo di 37/39 °C, questi ultimi registrati in estate (da dicembre a febbraio), durante le brevi e rare ondate di calore dal deserto australiano.
Temperature medie - Strahan
StrahanGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
StrahanJFMAMGLASOND
Min (°C)1111108765667810
Max (°C)212120171413121314161819

La costa occidentale, direttamente esposta ai venti da ovest, è particolarmente piovosa. Le piogge sono molto frequenti, ma spesso si verificano sotto forma di brevi rovesci, in un contesto di tempo variabile o instabile.
Precipitazioni medie - Strahan
StrahanGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
StrahanGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)8565105120150160180175155125951001510
Giorni161217182220232322211818205

Circa 40 km ad est di Strahan troviamo Queenstown, dove le precipitazioni arrivano addirittura a 2.400 mm all'anno, a causa della vicinanza con le colline e le montagne dell'interno, con un massimo di 270 mm a luglio, e un minimo di 100 mm a febbraio.
Sulla costa orientale troviamo la capitale Hobart, dove le temperature sono simili a quelle della costa occidentale, ma le piogge sono decisamente meno abbondanti.
Nelle rare località di pianura che si trovano ad una certa distanza dal mare (come accade anche nella già menzionata Queenstown), il clima diventa leggermente più continentale, come si può vedere dalle temperature di Launceston, che si trova a circa 50 km dalla costa nord-orientale.
Temperature medie - Launceston
LauncestonGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
LauncestonJFMAMGLASOND
Min (°C)10109753234679
Max (°C)232321171411111214161921

A Launceston cadono 680 mm di pioggia all'anno: siamo dunque nella zona meno piovosa dello Stato, quella orientale.

Il mare in Tasmania è freddo tutto l'anno, comunque raggiunge i 17 °C da gennaio a marzo nella parte meridionale (v. Hobart), e i 18 °C in quella settentrionale.
Temperatura del mare - Hobart
HobartGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
HobartJFMAMGLASOND
Mare (°C)171717161514131313131415


Cradle Mountain-Lake St Clair National Park

Come abbiamo appena visto, sulle coste le temperature sono abbastanza uniformi, anche se naturalmente tendono ad essere un po' più miti al nord che al sud, mentre nelle zone interne diventano in genere più fredde, sia a causa della quota, sia a causa della distanza dal mare. All'interno dell'isola troviamo infatti delle colline, e anche alcune montagne che superano i 1.000 metri, tra cui le più alte sono i monti Legges Tor, alto 1.573 metri, e Ossa, alto 1.617 metri. Si tratta di un'area incontaminata, protetta in parchi nazionali (come il Cradle Mountain-Lake St Clair National Park) e siti dell'Unesco, che comprende foreste, laghi di origine glaciale (come i laghi Gordon e Pedder), fiumi (come il South Esk, o il Derwent, il cui estuario si trova nei pressi di Hobart) e cascate.
Le Highlands sono particolarmente ventose, inoltre sono più esposte alle irruzioni fredde di origine antartica, associate a nevicate e gelate, che si possono verificare ogni tanto persino in estate.

Nelle Central Highlands, a quote collinari l'inverno è abbastanza freddo, e durante le ondate di freddo si può scendere fino a -10 °C e anche al di sotto. Ecco ad esempio le temperature medie di Tarraleah, situata a 600 metri di quota.
Temperature medie - Tarraleah
TarraleahGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
TarraleahJFMAMGLASOND
Min (°C)776420001346
Max (°C)191917141188911141618

In un anno a Tarraleah cadono 1.100 mm di pioggia o neve, con un minimo tra l'estate e l'inizio dell'autunno (60/70 mm al mese tra gennaio e marzo), e un massimo invernale (110/120 mm a luglio e agosto).

Al di sopra dei mille metri il clima diventa molto fresco o freddo tutto l'anno. Ad esempio, nel monte Wellington, alto 1.271 metri e situato nei pressi di Hobart, la temperatura media di luglio e agosto si avvicina allo zero. I record del freddo sono intorno a -7/-9 °C; è comunque raro che la temperatura rimanga sotto lo zero anche di giorno. Anche in estate qualche volta di notte si può scendere intorno allo zero o persino leggermente al di sotto.
Temperature medie - M. Wellington
M. WellingtonGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
M. WellingtonJFMAMGLASOND
Min (°C)56421-1-2-2-1023
Max (°C)1314118642347911

Le precipitazioni nel monte Wellington ammontano a 960 mm all'anno, e sono ben distribuite nel corso dell'anno.


Il periodo migliore per visitare la Tasmania è l'estate, da dicembre a febbraio, essendo la stagione più calda, in cui le giornate sono più lunghe e le piogge più rare, e questo è un vantaggio soprattutto per le zone interne e montuose; è vero però che ogni tanto si può verificare qualche giornata torrida, che si fa sentire di più a bassa quota: in questi casi comunque il caldo è abbastanza sopportabile a causa del vento e dell'aria secca.
Considerando che anche in piena estate di notte può fare un po' freddo (si può scendere sotto i 10 °C anche sulle coste), conviene portare una giacca leggera e un maglione anche in questo periodo, e una giacca più pesante se si intende visitare le zone interne e montuose, dove di giorno soffia più facilmente il vento e di notte si può scendere intorno allo zero. Può essere utile anche un impermeabile per gli improvvisi rovesci di pioggia.