Mappa di Google - Lanzarote

L'isola di Lanzarote, la più nord-orientale delle Canarie, ha un clima molto mite e quasi desertico, con inverni mitissimi o piacevolmente caldi, ed estati calde e soleggiate.
Lungo la costa le piogge rimangono al di sotto dei 200 millimetri all'anno, e sono dovute alle perturbazioni che passano nel periodo ottobre-marzo.
Ecco le precipitazioni medie di Arrecife, la città principale, dove si trova anche l'aeroporto.
Precipitazioni medie - Arrecife
ArrecifeGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
ArrecifeGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)152010520002101530109
Giorni33210000023419

A differenza di altre isole delle Canarie, nelle zone interne le alture arrivano a poche centinaia di metri, troppo pochi per determinare un consistente aumento delle precipitazioni. Comunque, nel punto più alto del massiccio del Famara, che culmina a 670 metri di quota, dove si trovano la stazione militare e la Ermita de las Nieves, il paesaggio è un po' più verdeggiante, si possono formare foschie e nebbie e ci sono dei terrazzamenti per la coltivazione.
Le temperature a Lanzarote sono molto miti, primaverili per gran parte dell'anno: durante il giorno si passa dai 21 gradi di gennaio e febbraio, ai 29 °C di agosto e settembre. Le temperature in genere tendono a rimanere intorno alle medie, tranne quando soffia il vento dall'Africa, che può alzare la temperatura di parecchi gradi.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Arrecife
ArrecifeGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
ArrecifeJFMAMGLASOND
Min (°C)141415161719202121191715
Max (°C)212123242526282929272422

L'isola è particolarmente esposta agli alisei, venti che soffiano con costanza tutto l'anno, da nord-est, soprattutto nel pomeriggio. Le onde che si generano sono particolarmente apprezzate dai surfisti.
Tuttavia, come accennato a volte può soffiare un vento caldo e secco dall'Africa, che può ridurre la visibilità grazie alla polvere o alla sabbia dal deserto, e portare un caldo anomalo, che in genere dura due o tre giorni; questo fenomeno negli ultimi anni è diventato più frequente. Lanzarote è particolarmente esposta a questi venti caldi; i record del caldo sono di 36 °C ad aprile e ottobre, e 40/43 °C da maggio a settembre.
Il sole a Lanzarote splende per tutto l'anno, comunque, oltre alle perturbazioni che possono passare nel periodo ottobre-marzo, in estate possono passare dei banchi di nubi che si formano sull'Atlantico, mentre sulla costa settentrionale, e soprattutto sui versanti collinari esposti a nord, si possono formare nubi e foschie locali. La costa meridionale è dunque la più soleggiata.
Ecco la media delle ore di sole al giorno sulla costa sud-orientale.
Soleggiamento - Arrecife
ArrecifeGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
ArrecifeJFMAMGLASOND
Sole (ore)7788101010108876

Lanzarote è un'isola vulcanica, infatti nella parte nord si trova il cratere del Volcán de la Corona, alto circa 600 metri, mentre nella parte ovest, all'interno del Parco Nazionale di Timanfaya, troviamo le Montañas del Fuego, dove il paesaggio è lunare e caratterizzato da crateri, caldere, geyser, grotte (cuevas) e terreno costituito da rocce vulcaniche, dove i turisti possono effettuare escursioni a dorso di dromedario.

Lanzarote, Parco Nazionale di Timanfaya

A nord dell'isola si trova un gruppo di isole più piccole, l'Arcipelago Chinijo, formato dalle isole Montaña Clara, Alegranza e La Graciosa, e dagli isolotti detti Roque del Este e Roque del Oeste.
Il mare è fresco, a causa della corrente marina fredda, detta Corrente delle Canarie, che scorre ad ovest del Marocco: la temperatura del mare va dai 19 gradi di gennaio, ai 18 °C di febbraio, marzo e aprile, ai 22 °C del periodo agosto-ottobre. Quindi in sostanza si può provare a fare il bagno anche in inverno, almeno se non si è freddolosi, mentre in estate il mare rimane comunque fresco.
Temperatura del mare - Lanzarote
LanzaroteGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
LanzaroteJFMAMGLASOND
Mare (°C)191818181920212222222120

Lanzarote, spiaggia


In genere Lanzarote viene visitata per il turismo balneare e il surf, per cui, fermo restando che grazie al suo clima molto mite può essere visitata tutto l'anno, il periodo migliore per visitarla va da maggio a metà ottobre. Per la bassa piovosità comunque, in fondo l'isola si presta a questo tipo di attività anche nella seconda metà di ottobre e a novembre, quando il mare è ancora relativamente caldo, anche se le prime perturbazioni atlantiche possono portare un po' di nuvolosità e qualche pioggia, cosa che può accadere anche in inverno. D'altro canto, in autunno e in inverno le perturbazioni possono portare delle onde anomale generate da venti diversi rispetto ai tipici alisei, e che possono essere apprezzate dagli amanti del surf.

In valigia - cosa portare

In inverno: vestiti leggeri per il giorno, maglione e giacca per la sera, eventualmente un impermeabile o ombrello.
In estate: vestiti estivi, ma anche un foulard per il vento, una felpa leggera, una giacca leggera per la sera e i pomeriggi ventosi; scarpe comode per le escursioni.