Mappa di Google - Berlino

A Berlino, capitale della Germania, il clima è moderatamente continentale, con inverni freddi, in cui le temperature medie sono intorno allo zero, ed estati moderatamente calde, in cui le temperature diurne oscillano intorno ai 24 gradi.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Berlino
BerlinoGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
BerlinoJFMAMGLASOND
Min (°C)-2-214912141411620
Max (°C)3491319222424191374

La città è esposta sia alle masse d'aria fredda, sia a quelle d'aria calda, per cui il tempo e le temperature sono molto variabili. Durante i mesi caldi, da maggio ad agosto, sono possibili dei temporali pomeridiani.
Le precipitazioni ammontano a 570 millimetri l'anno: non sono dunque particolarmente abbondanti, ma sono ben distribuite nel corso dell'anno. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Berlino
BerlinoGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
BerlinoGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)403540355570556045354555570
Giorni1089891088881011106

L'inverno da dicembre a febbraio è freddo, con le temperature medie che oscillano intorno lo zero. In realtà durante l'inverno si alternano situazioni diverse.
Vi possono essere periodi relativamente miti, in cui prevalgono le correnti atlantiche, può piovere e le temperature possono superare i 10 gradi; in questi casi però il vento e l'umidità possono acuire la sensazione di freddo.
Poi, vi possono essere situazioni in cui domina l'alta pressione, e allora il tempo è freddo e grigio, con gelate notturne, e temperature diurne intorno allo zero, o anche un po' al di sotto. Quando in seguito arrivano le perturbazioni di origine atlantica, scorrendo sopra il cuscinetto di aria fredda, possono portare neve, nevischio, pioggia mista a neve o pioggia che gela.
Altre volte, le correnti fredde di origine polare, ma soprattutto quelle di origine siberiana, possono portare nevicate e gelate, a volte intense. In passato, una volta ogni qualche anno capitava che per mesi interi la temperatura rimanesse inabissata sotto lo zero; negli ultimi anni ciò è diventato più raro, comunque a volte si verificano ancora ondate di gelo che possono durare intere settimane, e in cui la temperatura può scendere fino a -20 °C.

La primavera, da marzo a maggio, è una stagione caratterizzata da un tempo instabile, con i primi tepori alternati ai ritorni del freddo. Marzo è spesso ancora un mese freddo, con nevicate abbastanza frequenti. Ancora ad aprile sono possibili ritorni del freddo, con nevicate tardive, soprattutto nella prima metà, ma anche le prime giornate miti, in cui si raggiungono i 20 gradi, soprattutto nella seconda metà del mese. All'inizio di maggio può ancora fare freddo; con il passare dei giorni si verificano le prime giornate calde, in cui si raggiungono i 25 °C, e possono scoppiare i primi temporali pomeridiani.

L'estate, da giugno ad agosto, è piacevolmente calda: le temperature diurne oscillano intorno ai 22 gradi a giugno, e ai 24 a luglio e agosto. Le notti però sono fresche, e qualche volta anche un po' fredde. Le perturbazioni atlantiche possono passare anche in questa stagione, portando qualche giornata fresca, nuvolosa e piovosa, mentre nei periodi di bel tempo le massime possono avvicinarsi ai 30 gradi. Si osserva una certa variabilità da un anno all'altro: vi possono essere estati caratterizzate da lunghi periodi caldi e soleggiati, ed altre in cui il fresco le piogge sono più frequenti. Comunque qualche giornata calda, con massime intorno ai 28/30 gradi, si verifica quasi tutti gli anni; ogni tanto vi possono essere persino ondate di caldo intenso, con massime sui 36/38 gradi, che però in genere durano soltanto un giorno o due.
Durante le belle giornate, possono scoppiare dei temporali nel pomeriggio.

In autunno, da settembre a novembre, il flusso delle perturbazioni atlantiche, che non si era mai del tutto interrotto, riprende con una maggiore frequenza, anche se qualche volta si può verificare un periodo di bel tempo e caldo fuori stagione, una specie di estate indiana detta Altweibersommer, a settembre e qualche volta anche ad ottobre. Settembre è comunque in genere ancora un mese discreto; il freddo e il grigio in genere arrivano nella seconda metà di ottobre o più facilmente a novembre, quando sono possibili anche le prime nevicate.

Il soleggiamento a Berlino non è mai ottimo, comunque è discreto da maggio ad agosto, quando le giornate sono anche molto lunghe; si contano circa 8 ore di sole al giorno da maggio a luglio, e 7 ad agosto. Da novembre a febbraio invece il sole è raro e le giornate brevi.

Come accade nelle grandi città, all'interno di Berlino è presente un'isola di calore in cui le temperature sono più elevate, in genere di uno o due gradi, rispetto alle campagne circostanti, soprattutto di notte e in inverno.

Berlino


Il periodo migliore per visitare Berlino va da metà maggio a fine settembre. A settembre le giornate sono più corte rispetto ai mesi precedenti, ma il tempo è in genere frizzante e piacevole. Comunque, anche in piena estate conviene portare qualche vestito un po' caldo, come una felpa o un maglione, e una giacca leggera per le sere più fresche. Può essere utile anche un ombrello o un impermeabile, per le piogge e i temporali.