Mappa di Google - Okayama

Il clima di Okayama, città giapponese situata nella parte meridionale dell'isola di Honshu, nella regione detta Chogoku, è temperato, con inverni abbastanza miti, ed estati calde, afose e piovose. Come il resto del Giappone la città risente della circolazione monsonica: in inverno prevalgono le correnti fredde da nord-ovest, mentre in estate prevalgono le correnti calde e umide di origine tropicale.
Okayama è affacciata sulla costa, nel Mare interno di Seto, un'area relativamente protetta, sia dal monsone invernale (dato che siamo sul versante meridionale), che dal monsone estivo e dai tifoni. Dall'altra parte del mare troviamo infatti l'isola di Shikoku, che con le sue montagne la protegge dai venti da sud.
In inverno vi sono periodi abbastanza miti, con massime al di sopra dei 12 °C, che si alternano a periodi freddi, con vento e pioggia, e massime intorno ai 5/7 gradi o anche meno. Le gelate notturne sono in genere leggere, sia per l'influenza del mare, sia per l'effetto detto isola di calore (anche se nel gennaio 1963 la temperatura scese fino a -8,9 °C). Le nevicate sono molto rare, ancora più che a Tokyo.
Le estati sono calde e umide; vi possono essere periodi di bel tempo, con massime sui 35 °C e oltre e umidità dell'aria elevata, ma anche periodi di maltempo, dovuti al monsone estivo. Agosto è il mese più caldo, sia per l'inerzia termica del mare, sia per la minore frequenza dei periodi di maltempo.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Okayama
OkayamaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
OkayamaJFMAMGLASOND
Min (°C)1141015192425211483
Max (°C)91013202428313328221712

Le temperature dell'aeroporto, situato a nord della città, in una zona verde, e a 240 metri di quota, sono un po' più basse.
Le piogge sono abbastanza abbondanti (anche se questa è una delle zone meno piovose del Giappone), dato che ammontano a 1.100 millimetri all'anno; l'inverno è nettamente la stagione più secca; i mesi più piovosi sono giugno e luglio, cioè il primo periodo della stagione delle piogge (detto del Baiu). Ad agosto si nota una certa diminuzione nella frequenza delle piogge: tra i mesi estivi è mediamente, oltre che il più caldo, anche il meno piovoso e il più soleggiato.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Okayama
OkayamaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
OkayamaGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)35508590125170160851358050301105
Giorni

Nella seconda parte dell'estate e all'inizio dell'autunno, da agosto a ottobre, Okayama può essere colpita dai tifoni, i cicloni tropicali del sud-est asiatico, anche se quest'area affacciata nel Mare Interno è relativamente protetta.
La fioritura dei ciliegi a Okayama avviene intorno al 3 aprile.
La principale attrattiva turistica di Okayama, insieme al castello, è il Koraku-en, il giardino giapponese, considerato uno dei tre più importanti, insieme al Kenroku-en di Kanazawa e il Kairaku-en di Mito.

Giardino Korakuen

Il soleggiamento a Okayama, abbastanza buono in inverno, non diventa mai ottimo, ma in estate è migliore che in altre zone del Giappone: il mese più soleggiato è agosto, con 6 ore e mezza di sole al giorno, e in un anno si superano le 2.000 ore di sole, un traguardo notevole per il Giappone. Non a caso quest'area è chiamata dai Giapponesi "Il paese del sole".

Il mare a Okayama è sufficientemente caldo per fare i bagni (con una temperatura uguale o superiore ai 23 gradi) da luglio a ottobre, e diventa piacevolmente caldo ad agosto.
Temperatura del mare - Okayama
OkayamaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
OkayamaJFMAMGLASOND
Mare (°C)141313151822252726232017