Mappa di Google - Israele

Il clima di Israele è caratterizzato da estati calde e soleggiate, e da un lungo periodo di sole, con il cielo sgombro da nubi da aprile a ottobre. Le piogge (dove si verificano) sono concentrate da novembre a marzo.

Il clima è di tipo mediterraneo sulla costa del Mediterraneo (v. Tel Aviv, Haifa, Netanya), con inverni miti e piovosi ed estati calde e soleggiate, durante le quali l'aria è umida ma temperata dalle brezze. A Tel Aviv la temperatura media di gennaio è di 14 gradi, quella di agosto di 26,5. Soprattutto nel periodo aprile-giugno, possono verificarsi ondate di caldo dall'Egitto, che possono portare la temperatura sui 40 gradi anche sulla costa.
Ecco le temperature medie di Tel Aviv.
Temperature medie di Tel Aviv
Tel Aviv G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 10 10 12 14 17 20 23 23 22 19 15 12
Max (°C) 18 18 20 23 25 27 29 30 29 27 24 20

Le precipitazioni, concentrate nei mesi invernali, sono intorno ai 580 millimetri annui. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie di Tel Aviv
Tel Aviv G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 145 110 60 15 4 0 0 0 1 35 80 125 585
Giorni 13 11 8 2 1 0 0 0 0 4 7 10 56

Sulla costa del Mediterraneo, il mare è abbastanza caldo per fare il bagno da giugno a novembre.
Temperatura del mare - Tel Aviv
Tel Aviv G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 18 17 17 18 21 24 26 28 27 26 23 20

Nelle zone interne (v. Gerusalemme, Nazaret) il clima si fa più arido, ma anche più continentale, grazie alla distanza dal mare e alla maggiore elevazione (Gerusalemme si trova a 700 metri di quota, Betlemme, ora in Cisgiordania, a quasi 800, mentre Nazaret si trova più in basso, intorno ai 300-500 metri); in queste zone interne l'irruzione di masse di aria fredda dalla Russia può portare persino la neve in gennaio e febbraio (ma a volte anche all'inizio di marzo), in genere al di sopra dei 600 metri. Durante l'estate l'aria in questa zona è secca e il caldo è in genere sopportabile, ma a volte masse d'aria calda provenienti dal deserto egiziano possono portare giornate torride. A Gerusalemme la temperatura media di gennaio è di 9 gradi, quella di agosto di 24,5 °C.
Temperature medie di Gerusalemme
Gerusalemme G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 6 6 8 13 16 18 19 20 19 17 12 8
Max (°C) 12 13 15 22 25 28 29 29 28 25 19 14

Le precipitazioni annue ammontano a 550 millimetri, sono anche qui concentrate nei mesi invernali, e di fatto da maggio a metà ottobre sostanzialmente non piove mai. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie di Gerusalemme
Gerusalemme G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 135 120 95 25 3 0 0 0 0 15 60 105 555
Giorni 12 12 9 4 1 0 0 0 0 3 7 11 59

Gerusalemme

Ancora più ad est, nella valle del Giordano, che può scendere anche il sotto del livello del mare (non solo intorno al Mar Morto ma anche a sud del lago di Tiberiade), l'inverno è ancora mite ma l'estate diventa decisamente torrida. Le precipitazioni sono scarse e il paesaggio, se si escludono le zone dove si sfrutta l'acqua del fiume per irrigare i campi, è dunque semi-desertico. A Tiberiade cadono 415 millimetri di pioggia all'anno, come al solito, con piogge concentrate nei mesi invernali. Ecco le temperature medie.
Temperature medie di Tiberiade
Tiberiade G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 8 8 10 13 17 20 22 23 21 18 14 10
Max (°C) 17 19 22 27 32 35 36 36 35 30 24 19

Più a sud, nelle zone al confine con il Sinai e il Mar Rosso, il clima diventa desertico (deserto del Negev), con inverni miti ed estati caldissime. A differenza delle coste mediterranee, non è dunque l'estate il periodo migliore per soggiornare nelle spiagge del Mar Rosso: ad Eilat la media giornaliera di luglio e agosto è di 32 gradi, ma a volte di giorno si possono superare i 45 gradi. In compenso, ad aprile e ad ottobre la temperatura massima è intorno ai 30-32 gradi e il sole è comunque garantito.
Temperature medie di Eilat
Eilat G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 10 11 14 18 22 25 26 26 25 21 16 11
Max (°C) 20 21 25 30 34 37 38 38 36 32 26 21

Ad Eilat le piogge sono molto scarse, dato che non arrivano neanche a 50 millimetri l'anno.
Presso Eilat, il Mar Rosso è un po' fresco per fare il bagno in inverno, mentre è molto caldo nei mesi estivi.
Temperatura del mare - Eilat
Eilat G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 22 21 21 23 25 26 28 28 28 27 25 23

Viaggi- quando andare

In sintesi, i periodi migliori per visitare Israele sono le stagioni intermedie, e in particolare i mesi di aprile-maggio e ottobre. La Pasqua è dunque in genere un buon periodo per visitare i luoghi di interesse storico-religioso del Paese.
Per fare i bagni, la stagione calda e soleggiata sulle coste del Mediterraneo è lunga e va da metà maggio a metà ottobre, anche se come abbiamo visto il mare è ancora fresco a maggio. Il Mar Rosso è più caldo, ma come detto in estate il caldo è troppo intenso per fare vita da spiaggia, soprattutto da giugno a settembre, mentre in inverno da dicembre a febbraio si alternano giornate piacevoli a giornate un po' fredde: i mesi migliori sono aprile, e da metà ottobre a metà novembre.

In valigia- cosa portare

In inverno: per Gerusalemme e le colline interne: vestiti caldi, giubbotto, berretto, impermeabile o ombrello, foulard per il vento, scarpe da trekking; per la valle del Giordano e Eilat: vestiti di mezza stagione, camicia per il giorno, una giacca e un maglione, ombrello per la zona a nord del Mar Morto. Per Tel Aviv e la costa: vestiti di mezza stagione, maglione e giacca, impermeabile o ombrello.
In estate: per Gerusalemme e le colline interne: vestiti leggeri, cappello per il sole, felpa o maglione per le sere all'aperto, foulard per proteggersi dalla sabbia, scarpe da trekking, sacco a pelo per i pernottamenti all'aperto; per la valle del Giordano e Eilat: vestiti leggerissimi e in fibra naturale, turbante da deserto; per Tel Aviv e la costa, vestiti leggeri; una felpa leggera per la sera. Attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina.