Mappa di Google - Norvegia

La Norvegia ha un clima particolare, perché è un Paese nordico ma affacciato su un mare che è attraversato da una corrente calda, la Corrente del Golfo. Per questo il paese è meno freddo di quanto si potrebbe pensare, soprattutto lungo la costa occidentale. Certamente, data la posizione così a nord, non può essere un clima caldo, ma a questa latitudine in Canada ci sono gli orsi polari e in Siberia si battono i record del freddo. Comunque la Norvegia è un Paese molto esteso in latitudine, con una costa frastagliata, altipiani e catene montuose, per cui presenta diversi climi di cui occorre tenere conto.
Il mare (che si mantiene sui 5/6 gradi sopra lo zero anche in pieno inverno) riscalda il clima invernale, mentre rimane fresco in estate, riducendo l'escursione termica lungo le coste. Se si considera che in Norvegia praticamente non vi sono pianure, ma si ha subito un aumento della quota, con catene montuose o altipiani che bloccano o quantomeno ostacolano la penetrazione dell'aria marittima, ci si può rendere conto come queste caratteristiche da clima mite scompaiano non appena ci si inoltri verso l'interno.
La mappa seguente mostra le zone climatiche della Norvegia.

Norvegia, zone climatiche

La costa occidentale norvegese è la più esposta all'influenza marittima, ed ha un clima fresco e umido, caratterizzato dal continuo passaggio di perturbazioni, con nuvole, piogge e vento che predominano per tutto il corso dell'anno.
Durante l'inverno la temperatura rimane, sia pur di poco, sopra lo zero nella parte meridionale, così che Bergen, la seconda città del Paese, ha una temperatura media di gennaio di circa 2 gradi, con minime intorno intorno allo zero e massime intorno ai 3/4 gradi. Spesso cade una pioggerella costante e fredda.
Ecco le temperature medie di Bergen.
Temperature medie - Bergen
BergenGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
BergenJFMAMGLASOND
Min (°C)0-11371012129731
Max (°C)446914171817141175

La temperatura del mare a Bergen è bassa, anche se in fondo è mite se si considera la latitudine, come si può vedere nella tabella seguente.
Temperatura del mare - Bergen
BergenGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
BergenJFMAMGLASOND
Mare (°C)76668111415131198

Proseguendo verso nord, la temperatura diminuisce gradualmente, ma la media giornaliera raggiunge lo zero intorno soltanto al 65° parallelo, poco al di sotto del Circolo Polare Artico. E' notevole come ancora alle isole Lofoten e Vesteralen, poste al di sopra dello stesso Circolo Polare Artico, anche in pieno inverno possa cadere a volte la pioggia anziché la neve. Proseguendo ancora a nord si scende di qualche grado sotto lo zero, e la neve diventa frequente anche sulla costa, ma a questo punto si entra nella fascia climatica della costa settentrionale.
Durante l'estate il mare che in inverno portava l'aria mite, diventa una fonte di fresco, così che in estate lungo la costa occidentale le temperature massime si attestano intorno ai 15 gradi, e le minime intorno ai 10. Tuttavia basta inoltrarsi verso l'interno di qualche chilometro, che già si assiste ad un aumento della temperatura diurna, che può arrivare a 18/19 gradi, come accade già a Bergen e nelle altre località poste all'interno dei fiordi.
La pioggia è molto frequente su tutto il versante occidentale. Nella zona meridionale è anche abbondante: a Bergen cadono mediamente 2.200 mmm di pioggia o neve all'anno, ma nelle località limitrofe che hanno le alture alle spalle si superano anche i 3.000 mm.
Ecco le precipitazioni medie a Bergen.
Precipitazioni medie - Bergen
BergenGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
BergenGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)1901501701151051301501902852702602352250
Giorni211719171716181923242222235

Proseguendo verso nord lungo la costa, le piogge rimangono frequenti ma diventano meno abbondanti, e scendono sotto i 1.000 mm nella costa a nord di Trondheim, anche se possono ancora raggiungere i 2.000 mm nelle zone ad est della costa, laddove vi sono delle alture direttamente esposte ai venti occidentali.

La costa settentrionale è un po' più fredda di quella occidentale, ed ha un clima subpolare oceanico, anche se un ramo della Corrente del Golfo arriva fin qui. Il risultato è che il mare aperto non gela neanche a queste latitudini, fatto unico al mondo.
La seguente tabella mostra la temperatura del mare a Capo Nord.
Temperatura del mare - Capo Nord
Capo NordGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Capo NordJFMAMGLASOND
Mare (°C)5444579109766

Le temperature medie invernali, comunque, scendono sotto lo zero, e tendono a diminuire procedendo verso est: la temperatura media di gennaio e febbraio va dai -2 °C ad ovest ai -6 °C ad est. A Capo Nord l'inverno presenta temperature simili a quelle di Oslo, anche se dura di più. La costa settentrionale è abbastanza vicina al Polo ed è per questo esposta ai venti del nord, che possono essere rabbiosi soprattutto in inverno e in primavera.
Temperature medie - Capo Nord
Capo NordGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Capo NordJFMAMGLASOND
Min (°C)-6-6-4-2258852-2-4
Max (°C)-2-2-11591312951-1

Luglio e agosto, con una media intorno ai 10 gradi, oltre che i mesi meno freddi sono anche i più tranquilli, con il più basso rischio di vento. Oltre il Circolo Polare Artico si può ammirare il sole di mezzanotte intorno al solstizio d'estate (21 giugno), per un periodo tanto più lungo quanto più si procede verso nord. A Capo Nord il sole non tramonta mai da metà maggio a fine luglio.
A Capo Nord le precipitazioni ammontano a circa 800 millimetri all'anno. L'estate è la stagione meno piovosa, anche se si registrano comunque 9/10 giorni con pioggia al mese.
Precipitazioni medie - Capo Nord
Capo NordGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Capo NordGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)9575656040404550608580100795
Giorni18151514111091014181719170

Anche qui sulla costa settentrionale, basta inoltrarsi nei fiordi, per assistere ad una diminuzione delle temperature invernali di qualche grado (così che il mare nei fiordi più profondi può gelare in inverno) e ad un aumento delle temperature estive: anzi qui l'effetto è ancora più marcato che sulla costa occidentale. Ad esempio a Lakselv, nella parte meridionale di un fiordo lungo più di 120 chilometri, la media di gennaio è di -10 °C, contro i -4 della costa a nord del fiordo.

La costa meridionale, esposta a sud-est, sullo Skagerrak che separa la Norvegia dalla Danimarca, ha un clima meno influenzato dall'oceano rispetto a quello della costa occidentale. Pertanto risulta, rispetto alla zona di Bergen, meno umido e piovoso, un po' più freddo d'inverno (con temperature medie appena sotto lo zero), e più caldo d'estate (con massime intorno ai 20 °C) quando il soggiorno è piacevole e si può sperare persino in un po' di sole.
Ecco le temperature medie di Kristiansand.
Temperature medie - Kristiansand
KristiansandGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
KristiansandJFMAMGLASOND
Min (°C)-5-5-21691110850-3
Max (°C)124914192019161163

A Kristiansand le precipitazioni ammontano a 1.300 millimetri l'anno, dunque sono abbastanza abbondanti, ma va comunque molto meglio che a Bergen. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Kristiansand
KristiansandGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
KristiansandGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)1208085608575901201401651651151300
Giorni191516121412131718192019194

I fiordi norvegesi, a cui abbiamo già accennato, presentano microclimi diversi a seconda della loro forma e ampiezza e dell'esposizione dei versanti, ma in genere diventano, quanto più ci si allontana dal mare, meno piovosi tutto l'anno, più freddi d'inverno e più caldi e soleggiati d'estate. Ad esempio la città di Trondheim, posta all'interno di un fiordo grande e profondo che sfocia sulla costa occidentale, presenta una temperatura media invernale di -3,5 °C, e una temperatura media estiva di 14 °C, e dunque rientra già nella zona a clima continentale, mentre lungo la costa occidentale alla stessa latitudine, a Kristiansund la media di gennaio è +1 °C (0/2), e la media di luglio 13 °C (11/15).
Temperature medie - Trondheim
TrondheimGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
TrondheimJFMAMGLASOND
Min (°C)-7-6-3059101073-2-5
Max (°C)01481417181814942

A Trondheim cadono quasi 900 mm di pioggia o neve all'anno; anche qui la stagione più piovosa è l'autunno. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Trondheim
TrondheimGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
TrondheimGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)65505550557095851151057085890
Giorni181616161517191822221819216

Le zone interne hanno un clima continentale, con inverni gelidi e nevosi, ed estati miti. In genere il territorio interno è ricoperto di colline e alture, per cui col crescere della quota la temperatura può diminuire, fino ad arrivare, nelle zone più alte, ad un vero e proprio clima montano. Il limite delle nevi perenni in Norvegia è abbastanza basso, e si trova a circa 1.500 metri.
La zona più fredda del Paese è la parte norvegese della Lapponia, cioè la parte meridionale del Finnmark. Qui l'inverno è veramente duro, e le temperature possono scendere nei momenti peggiori a -50°C. L'estate è brevissima ma molto intensa: tre mesi durante i quali la temperatura supera lo zero anche di notte, la vegetazione esplode, e le giornate sono lunghissime. A volte qui può fare caldo, tanto che la temperatura diurna può puntare verso i 30 gradi.
Ecco le temperature medie di Karasjok.
Temperature medie - Karasjok
KarasjokGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
KarasjokJFMAMGLASOND
Min (°C)-23-22-17-9-15862-5-14-21
Max (°C)-12-10-41715181592-5-10

In questa zona le precipitazioni sono decisamente più scarse che nel resto della Norvegia, sia per la distanza dal mare che per il freddo, e non arrivano a 400 millimetri l'anno, anche se in estate, quando le temperature salgono, le precipitazioni, che in questa stagione avvengono sotto forma di pioggia, sono più abbondanti. Ecco le precipitazioni medie a Karasjok.
Precipitazioni medie - Karasjok
KarasjokGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
KarasjokGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)201515152540706040352015365
Giorni6555681111987687

Caratteristiche continentali molto marcate vengono assunte anche dalla zona centrale al confine con la Svezia, cioè la parte settentrionale dell'Hedmark e quella orientale del Sør-Trøndelag, a causa della distanza dal mare, dell'appartenenza al versante orientale, e della quota, essendo questa zona dominata da un altopiano di altezza compresa tra i 500 e i 1.000 metri. Qui durante l'inverno la temperatura può scendere sotto i -40 °C.

Il Sognefjord

La zona di Oslo insieme alla parte sud-orientale, ha un clima baltico-continentale: gli inverni sono gelidi, con temperature sotto lo zero di qualche grado nei tre mesi invernali, e nevicate frequenti. Durante l'inverno a volte riescono a penetrare anche qui le masse d'aria mite provenienti dall'Atlantico, così che può cadere la pioggia anziché la neve, mentre in altre occasioni le masse d'aria gelida proveniente dalla Russia possono portare un forte calo della temperatura, con punti minime di -25°C. La temperatura media oscilla poi intorno allo zero a novembre e marzo, ed è mite nei tre mesi estivi (giugno, luglio e agosto), con massime intorno ai 20/22 gradi. Le precipitazioni sono moderate ma ben distribuite durante l'anno, con un massimo tra estate e autunno e un minimo in primavera. Anche Oslo si trova all'interno di un fiordo, profondo più di 80 chilometri.
Temperature medie - Oslo
OsloGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
OsloJFMAMGLASOND
Min (°C)-7-7-31711121184-2-6
Max (°C)-2-149162022201593-1

La temperatura del mare nel fiordo di Oslo raggiunge i 17 °C a luglio e agosto.
Temperatura del mare - Oslo
OsloGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
OsloJFMAMGLASOND
Mare (°C)544610141717151296

Per approfondire, v. il clima di Oslo.

Vi sono poi le isole nordiche.

L'isola di Jan Mayen, posta tra l'Oceano Atlantico e l'Oceano Artico, ha un clima subartico.

Più a nord troviamo le isole Svalbard, la parte più settentrionale della Norvegia, più fredde in inverno.

Viaggi- quando andare

Il periodo migliore per visitare la Norvegia è l'estate. Le temperature sono molto fresche lungo le coste e nelle zone montuose, e persino fredde lungo le coste settentrionali. Risultano utili giacca a vento e impermeabile per proteggersi dal vento e dalla pioggia, soprattutto lungo le coste e per chi prende il traghetto sui fiordi. Nelle zone interne, nella zona di Oslo e lungo le coste meridionali le temperature in genere sono miti, ma è comunque consigliabile un maglione per la sera. A volte può fare persino un po' caldo di giorno, mentre le notti permangono fresche. In Lapponia le temperature sono un po' più variabili, per cui può fare caldo di giorno, ma anche freddo di notte.
Le piogge non mancano in Norvegia anche in estate, soprattutto lungo le coste occidentali. Giugno è un po' più fresco di luglio e agosto, ma è il mese (relativamente) più secco e soleggiato e presenta giorni più lunghi, con le notti bianche al sud e il sole a mezzanotte al nord.
Per praticare lo sci, è preferibile il mese di marzo ai mesi invernali, perché la temperatura è meno rigida e le giornate sono più lunghe.
Nelle isole nordiche le temperature sono decisamente basse anche in piena estate, ma almeno in quel periodo la temperatura, sia pure di poco, supera lo zero.
L'oceano, che come abbiamo detto ha una temperatura di 5/6 gradi in pieno inverno, rimane però freddo durante l'estate, e raggiunge i 15 °C ad agosto all'altezza di Bergen, e appena 11 °C all'altezza di Tromsø: per fare il bagno ci vuole un bel coraggio. Va un po' meglio nello Skagerrak e presso Oslo, dove la temperatura del mare raggiunge i 17 gradi a luglio e agosto.

In valigia - cosa portare

In inverno: per Oslo e le zone interne e settentrionali: vestiti molto caldi, calzamaglia, pile, parka con cappello, berretto di lana, guanti, sciarpa. Per la costa occidentale: vestiti caldi, maglione o pile, piumino, giacca a vento, ombrello.
In estate: vestiti di mezza stagione, con la possibilità di coprirsi e scoprirsi, t-shirt, ma anche pantaloni lunghi, felpa o maglione; impermeabile o ombrello. Per le isole nordiche: capi pesanti, cappello, sciarpa, piumino, giacca a vento, impermeabile.