Mappa di Google - Ruanda

Nel Ruanda, il "Paese delle mille colline", appena a sud dell'Equatore, il clima è piacevolmente caldo tutto l'anno, con notti fresche, a causa dell'altitudine. La gran parte del Paese è infatti occupata da un altopiano, ad un'altitudine intorno ai 1.500 metri. Si scende sotto i mille metri solo nella parte più occidentale, lungo il fiume Rusizi, che segna il confine con la Repubblica Democratica del Congo, e che è dunque l'unica zona dove può fare molto caldo e si possono toccare i 35 gradi.

Le precipitazioni oscillano a seconda delle zone dai 1.000 ai 1.400 millimetri all'anno, con una stagione secca da giugno ad agosto (con luglio come mese meno piovoso), e una stagione piovosa da settembre a maggio. A ben guardare vi sono due stagioni delle piogge, legate ai passaggi del sole allo zenith, da marzo a maggio e da settembre a novembre: dunque anche da dicembre a febbraio le piogge diminuiscono, ma in maniera non così evidente, comunque ciò avviene soprattutto al nord dove si scende sotto i 100 millimetri al mese. Tra le due stagioni piovose, la più intensa è la prima, e i mesi più piovosi sono in genere aprile e maggio, in cui ci si avvicina ai 150 millimetri al mese, o si supera in qualche caso questo valore.
Le piogge si verificano in genere sotto forma di rovescio o temporale, ma il soleggiamento non è mai ottimo, perché il cielo è spesso nuvoloso, anche se nei mesi più secchi, e in particolare a giugno e luglio, è discreto.

La capitale Kigali si trova al centro del Paese a 1.500 metri di quota, e riceve 950 millimetri di pioggia all'anno, con un massimo ad aprile, e un minimo da giugno ad agosto, quando piove molto raramente. Da dicembre a febbraio le piogge sono ancora abbastanza frequenti. Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Kigali
KigaliGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
KigaliGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)7590115155902010307010511575950
Giorni111115181321410171714133

Le temperature diurne a Kigali oscillano intorno ai 26/28 gradi, quelle notturne intorno ai 15/16 °C, tutto l'anno.
Temperature medie - Kigali
KigaliGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
KigaliJFMAMGLASOND
Min (°C)161616161615151616161616
Max (°C)272727262626272828272626

Nell'est, il Parco Nazionale dell'Akagera si trova intorno ai 1.300/1.400 metri. Ad ovest, il Lago Kivu ha le sponde a 1.450 metri sul livello del mare.
Al sud, la diminuzione nelle piogge da dicembre a febbraio si avverte ancora meno, tanto che di fatto vi è un'unica stagione piovosa da settembre a maggio, come si può vedere dalle precipitazioni di Cyangugu, situata sulle sponde meridionali del lago Kivu.
Precipitazioni medie - Cyangugu
CyanguguGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
CyanguguGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)135135170150903010451051601651251320
Giorni191620201552614222221182

In Ruanda vi sono anche zone montuose, in particolare al nord la catena vulcanica dei Virunga, che toccano i 4.507 metri con il monte Karisimbi, dove si trova il Parco Nazionale dei Vulcani. Lungo i pendii il cielo è spesso coperto da nubi adagiate sulle montagne; alle quote medio-basse domina la foresta nebulare, mentre sopra i 3.000 metri, dove di notte si può scendere sotto lo zero, a causa del freddo la vegetazione si fa più rada, e alla foresta si sostituiscono gli arbusti e poi un deserto d'alta quota.
A sud dei Virunga, tutta la zona occidentale del Paese è montuosa: ad ovest si toccano i 2.700 metri nel Murambi, e nel sud-ovest i 2.500 metri nel Nyungwe Forest National Park. Sopra i 2.000 metri di notte può fare freddo tutto l'anno.
Nelle zone montuose le piogge sono più abbondanti, e si possono verificare rovesci in tutte le stagioni.

Paesaggio in Ruanda

Viaggi- quando andare

Il periodo migliore per visitare il Ruanda va da giugno ad agosto, essendo il più secco dell'anno. Giugno e luglio sono i mesi migliori, mentre in genere dalla seconda metà di agosto i rovesci cominciano a diventare un po' più frequenti. Si consigliano una giacca o un maglione per la sera e per le escursioni in montagna, mentre per l'alta montagna occorre coprirsi in maniera più pesante.

In valigia - cosa portare

In inverno (giugno-agosto): vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, maglione e giacca per la sera, scarpe da trekking. Per i Monti Virunga, vestiti caldi, giubbotto, berretto, guanti.
Nel resto dell'anno: vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, felpa, impermeabile, scarpe da trekking. Per i Monti Virunga, vestiti caldi, giubbotto, berretto, guanti.