Mappa di Google - Barcellona

Il clima di Barcellona è mediterraneo, con inverni miti e relativamente piovosi, ed estati calde e soleggiate.
La temperatura media di gennaio è di 9 gradi, quella di agosto di 24,5 °C. Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Barcellona
BarcellonaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
BarcellonaJFMAMGLASOND
Min (°C)557913172020171496
Max (°C)141416182125282926221714

La posizione della città sulla costa orientale della Spagna fa sì che le piogge non siano abbondanti, perché il flusso perturbato atlantico viene da ovest, quindi le perturbazioni quando arrivano hanno già scaricato parte dell'umidità sulle regioni interne: per questo motivo gli abitanti della Catalogna centro-meridionale sono abituati a ridurre il consumo d'acqua. Comunque le piogge sono più frequenti in autunno e in primavera, cioè nelle stagioni in cui sono più frequenti le correnti meridionali, che possono portare l'umidità dal mare con una maggiore facilità. In un anno cadono 620 millimetri di pioggia, con un massimo di 100 millimetri ad ottobre, quando piove mediamente per 7 giorni. Luglio è il mese più secco, con appena 20 millimetri; in estate le piogge sono rare, però ogni tanto possono scoppiare dei temporali pomeridiani, che si formano nelle zone interne e poi sconfinano verso la costa.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Barcellona
BarcellonaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
BarcellonaGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)4040354055302065851006540620
Giorni44555425575556

L'inverno, da dicembre a febbraio, è mite, anche se si possono verificare diverse situazioni meteorologiche. Quando prevale l'alta pressione delle Azzorre, si possono avere diverse giornate miti e soleggiate, con massime sui 15 gradi. D'altro canto, le perturbazioni atlantiche possono portare per qualche giorno nuvole e piogge. A volte si può verificare anche qualche giornata fredda e ventosa, in cui giunge l'aria fredda dall'Europa orientale: in questi casi può persino nevicare nelle alture alle spalle della città (ad esempio al Tibidabo). Le punte di freddo a Barcellona non sono particolarmente basse: in genere si scende intorno allo zero o di 1/2 gradi al di sotto nelle notti più fredde. Solo nel gennaio 1985, storico inverno in varie regioni d'Europa, si scese fino a -7 °C.

L'estate, da metà giugno ad agosto, è calda e soleggiata, con temperature massime vicine ai 30 gradi; l'umidità dell'aria rende il caldo afoso, ma le brezze lo rendono più sopportabile. La città è abbastanza protetta dalle ondate di caldo rovente che possono interessare altre zone della Spagna, però non si può escludere qualche giornata particolarmente calda, con punte di 35/36 gradi.

Le stagioni intermedie, primavera e autunno, sono miti e relativamente piovose; non mancano però le giornate soleggiate.

Il soleggiamento a Barcellona non è mai pessimo, perché qualche giornata di sole si può presentare tutto l'anno, però è migliore, come accade in genere nei climi mediterranei, in tarda primavera e in estate, in particolare da maggio ad agosto, quando prevalgono le giornate soleggiate. Mediamente, si passa dalle 4,5 ore di sole al giorno di dicembre alle 10 ore di luglio.

Barcellona

La temperatura del mare è abbastanza calda per fare i bagni da luglio a settembre, con un massimo ad agosto, di 25 gradi. A giugno il mare è ancora fresco, intorno ai 20 gradi.
Temperatura del mare - Barcellona
BarcellonaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
BarcellonaJFMAMGLASOND
Mare (°C)131313141720232523201715


Il periodo migliore per visitare Barcellona è la primavera, da metà aprile a metà giugno. Anche settembre è un buon mese, però è abbastanza piovoso. L'estate, da metà giugno ad agosto, può essere calda e afosa, anche se è il periodo migliore per chi intendesse anche fare il bagno in mare. L'inverno è in genere mite, ma qualche volta può fare un po' freddo e può piovere.

Torna a Catalogna