Mappa di Google - Cantabria

Nella comunità autonoma della Cantabria, corrispondente alla provincia di Santander, e situata nel nord della Spagna, il clima è fresco e umido sulla costa, a causa dell'influenza dell'oceano Atlantico, mentre nelle zone interne diventa più freddo con il crescere della quota, e più continentale nella zona meridionale. Sulla costa (detta "La Marina") gli inverni sono miti e piovosi, e le estati fresche e abbastanza soleggiate. Le perturbazioni atlantiche possono passare tutto l'anno, anche se concedono una tregua relativa in estate, quando però possono scoppiare dei temporali nel pomeriggio o in serata.
Il vento soffia con frequenza, infatti vi sono parecchie spiagge frequentate da surfisti.
Anche la nebbia è frequente: si può presentare tutto l'anno, quando non c'è vento, e anche nelle notti estive, soprattutto lungo la costa e nelle valli.
In inverno l'aria fredda da nord-est può portare delle giornate fredde e ventose, ma sulla costa è raro che faccia molto freddo (i record del freddo sono di pochi gradi sotto lo zero). Comunque, anche nelle giornate miti il vento può aumentare la sensazione di freddo. La neve, molto rara sulla costa, diventa già un po' più frequente nelle zone collinari interne, mentre nelle cime montuose si possono verificare abbondanti nevicate. Anche le gelate sono rare sulla costa, e comunque sono leggere, mentre diventano più frequenti, e a volte possono essere intense, nelle zone interne.
In estate le temperature sono fresche lungo la costa e nelle zone montuose interne; al sud, anche se non ci sono pianure, anche a quote di 600/700 metri diventano più frequenti le giornate calde, con massime di 30 gradi e oltre, dato che si è nelle vicinanze della meseta, l'altopiano arido spagnolo. In estate, quando l'alta pressione è più frequente, vi sono parecchie giornate soleggiate, in cui però vi possono essere delle nebbie mattutine, mentre possono scoppiare dei temporali in serata; non mancano comunque giornate grigie, in cui cadono delle pioggerelle, chiamate morrinas, soprattutto alla fine della primavera e all'inizio dell'estate.
Le precipitazioni sono abbastanza abbondanti in gran parte del territorio, dato che oscillano intorno ai 1.000/1.200 millimetri l'anno sulle coste e nelle zone collinari del centro-nord, così che il paesaggio è verdeggiante; nelle zone montuose possono superare i 2.000 mm, mentre nella parte più meridionale (comarca di Campoo-Los Valles, v. Reinosa, Valderredible) e in alcune valli riparate (valle di Liébana, v. Potes), si scende intorno ai 700 mm. L'estate è ovunque la stagione meno piovosa.
Nelle zone interne troviamo delle colline, e nella parte meridionale una catena montuosa, la Cordigliera Cantabrica, che separa questa parte fresca e umida della Spagna dall'arida meseta; in particolare, nella parte occidentale troviamo i Picos de Europa, che la Cantabria condivide con le Asturie.
Il vento che scende dalle montagne può provocare repentini aumenti di temperatura, grazie all'effetto föhn, così che lungo la costa si possono superare i 20 °C in pieno inverno, i 30 °C in autunno e in primavera, e i 35 °C in estate, quando comunque questo vento è raro.

Potes, sullo sfondo i Picos de Europa

Sulla costa si trovano baie e insenature, come la baia di Santander, o le lagune del Parque natural de las Marismas de Santoña, Victoria y Joyel.
A una decina di chilometri dalla costa troviamo il Parco nazionale Secuoyas del Monte Cabezón, dove si trova un bosco di Sequoia sempervirens, mentre a pochi chilometri dalla costa troviamo le grotte di Altamira, famose per le pitture rupestri del Paleolitico, e Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.
Nella Cantabria nasce il fiume Ebro, nel Pico Tres Mares, una montagna alta 2.173 metri; dalle parti di Reinosa il fiume si allarga in un serbatoio artificiale chiamato embalse del Ebro, a 800 metri di quota.

Nel capoluogo, Santander, situata sulla costa, la temperatura media di gennaio e febbraio è di 10,5 °C, quella di agosto di 20,5 °C. L'escursione termica diurna è in genere ridotta, a causa dell'influenza dell'oceano. In estate, una stagione che ha spesso il sapore della primavera, è molto raro che la temperatura raggiunga o superi i 30 °C (può anche non capitare per un intero mese estivo). I record del freddo sono di -5 °C, quelli del caldo di 37/38 °C.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Santander
SantanderGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
SantanderJFMAMGLASOND
Min (°C)88910121517181614119
Max (°C)131315161820232322201614

A Santander in un anno cadono 1.115 millimetri di pioggia, con un massimo in autunno e in inverno, e un minimo in estate, quando comunque piove per 8/9 giorni al mese.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Santander
SantanderGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
SantanderGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)110858510075605070901151551251115
Giorni131110121198910121013127

Il soleggiamento nella Cantabria non è mai molto buono: a luglio e agosto si contano 6 ore di sole al giorno lungo la costa e a Santander; nelle altre stagioni, e soprattutto in tardo autunno e in inverno, va ancora peggio, e il cielo è spesso nuvoloso.

Castro Urdiales, spiaggia

Il mare lungo la costa della Cantabria è molto fresco anche in piena estate, dato che raggiunge i 20 gradi a luglio e i 21 ad agosto, come si può vedere nella tabella seguente, relativa alla temperatura del mare presso Santander.
Temperatura del mare - Santander
SantanderGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
SantanderJFMAMGLASOND
Mare (°C)131213131517202120181514


Il periodo migliore per visitare la Cantabria è l'estate, da giugno ad agosto o alla prima metà di settembre, essendo il meno piovoso e il più soleggiato. Luglio e agosto sono i mesi più caldi e meno piovosi. Anche in piena estate comunque va messa in conto qualche pioggia, e qualche notte un po' fresca sulla costa, e un po' fredda nelle zone interne.
In estate, nelle giornate di bel tempo si può fare qualche sosta al mare, e prendere il sole, con una temperatura dell'aria spesso piacevole e una brezza fresca dall'oceano, anche se come detto per fare il bagno il mare è un po' freddo.