Mappa di Google - Granada

Granada, città dell'Andalusia, ha un clima leggermente continentale, con inverni moderatamente freddi, ed estati molto calde, secche e soleggiate. L'escursione termica giornaliera è spesso notevole. La città si trova infatti nella Spagna meridionale, ma a circa 700 metri di quota, e a breve distanza dalle montagne della Sierra Nevada.
Ecco le temperature medie della stazione meteorologica più vicina alla città.
Temperature medie - Granada
GranadaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
GranadaJFMAMGLASOND
Min (°C)134610141717141053
Max (°C)121417192329343329221613

Le precipitazioni sono abbastanza scarse, dato che non raggiungono i 400 millimetri all'anno, ed hanno un andamento mediterraneo, cioè sono più abbondanti da novembre ad aprile, mentre in estate in pratica non piove mai.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Granada
GranadaGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
GranadaGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)3040605040200020405040390
Giorni66675201256753

L'inverno, da dicembre a febbraio, è abbastanza freddo: la temperatura media di gennaio è di 7 °C. Le piogge, portate dalle perturbazioni atlantiche, sono relativamente frequenti (piove in genere per 6/7 giorni al mese), ma in genere non abbondanti. Le giornate possono essere miti, soprattutto quando l'anticiclone delle Azzorre si insedia sulla penisola iberica, portando periodi di bel tempo anche in inverno, con massime intorno ai 15/17 gradi, ma in genere le notti rimangono fredde, con minime vicino allo zero. Ogni tanto si possono verificare delle ondate di freddo, con nevicate e gelate. La neve è rara, più rara che a Madrid, però di notte può fare molto freddo. Ecco alcune punte di freddo raggiunte negli ultimi decenni nell'aeroporto Federico García Lorca: gennaio 1985: -11 °C; gennaio 1987: -13 °C; gennaio 2005: -11 °C, febbraio 2012: -9 °C. Nella vicina Sierra Nevada, che ospita i monti più alti della Penisola Iberica (il monte Mulhacén è alto 3.482 metri) vi sono degli impianti di risalita e si può sciare.

L'estate, da giugno ad agosto, è molto calda e soleggiata; la temperatura media di luglio e agosto è di 25 gradi. Il caldo è spesso torrido di giorno, dato che le massime raggiungono facilmente i 35/36 gradi, con punte di 42 °C, anche se l'aria è secca. Di notte invece le temperature rimangono abbastanza fresche, oscillando in genere dai 15 ai 20 gradi, ma possono scendere a 12/13 gradi anche in piena estate.

Le stagioni intermedie, primavera e autunno, sono miti e caratterizzate da un tempo variabile, con periodi di bel tempo, alternati al passaggio delle perturbazioni atlantiche, che portano nuvole e piogge. Il vento è abbastanza frequente, e le differenze tra notte e giorno sono notevoli.

Il soleggiamento a Granada è ottimo in estate, quando prevalgono i cieli sereni: a luglio si contano in media 12 ore di sole al giorno. Le giornate soleggiate sono comunque possibili tutto l'anno: in fondo anche a dicembre e gennaio non si scende sotto le 5 ore di sole al giorno.

Granada, Alhambra


I periodi migliori per visitare Granada sono le stagioni intermedie, in particolare da metà aprile a metà maggio, e da metà settembre a metà ottobre, per evitare il gran caldo estivo. Occorre vestirsi a strati perché, data l'escursione termica, può fare freddo di notte e caldo di giorno.

Chi sopporta il caldo può scegliere anche l'estate, ma deve essere pronto a girare per la città in giornate roventi. Però anche in piena estate, può essere utile una felpa per la sera.