Mappa di Google - Florida

In gran parte della Florida il clima è sub-tropicale, con inverni miti (ma soggetti a brevi ondate di freddo) ed estati calde e soleggiate, ma anche afose e temporalesche (da giugno a settembre). Nell'estremo sud, dove si trova Miami, il clima diventa tropicale, dato che la media di gennaio arriva a 20 gradi. In estate e inizio autunno, la Florida è soggetta al passaggio degli uragani.

Le temperature estive sono uniformi da nord a sud, soprattutto di giorno, dato che le massime oscillano tra i 31 e i 33 °C, mentre di notte diventano più calde man mano che si procede verso sud (infatti vanno dai 21 °C dell'estremo nord ai 27 °C delle Keys). Le temperature invernali sono molto diverse: a gennaio la media passa dagli 11 °C del nord (e dunque è simile a quella delle coste siciliane) ai 20 °C dell'estremo sud. In estate in genere è soprattutto l'umidità a rendere fastidioso il caldo, anche se sono possibili periodi di caldo intenso, con massime di 37/38 gradi. La brezza pomeridiana e i temporali danno un po' di sollievo, altrimenti per rinfrescarsi si può fare un bagno in mare, o rifugiarsi in edifici dotati di aria condizionata.
In inverno si registrano mediamente 8/9 giorni con pioggia al nord, e 6/7 al centro-sud. Le piogge sono dovute alle perturbazioni che si formano a causa dello scontro di masse d'aria, e possono essere accompagnate dal vento, e a volte da aria molto fredda. Le rare irruzioni fredde si possono verificare dalla terza decade di novembre, alla seconda di marzo.
Nella parte settentrionale della Florida la neve è rara ma ogni tanto si può verificare, nella parte centrale (v. Orlando) diventa molto rara, mentre nella parte meridionale che comprende Miami, in pratica non si verifica mai.
Nelle notti invernali, al nord si può formare la nebbia.

Ecco le temperature medie di gennaio (minime e massime) in alcune località.

Temperature medie di gennaio in Florida

In estate il tempo è spesso soleggiato, ma si possono formare annuvolamenti più o meno compatti, che possono sfociare in temporali, a volte anche forti e accompagnati da colpi di vento, e più raramente da grandine. Per fortuna questi temporali durano poco e lasciano di nuovo spazio al sole.
I tornado in Florida sono più frequenti che nelle Grandi Praterie o nel Midwest degli Stati Uniti, ma sono in genere molto meno intensi. A volte, tornado particolarmente intensi si possono verificare in inverno o in primavera, in seguito all'irruzione di fronti di aria fredda.
La stagione degli uragani e tempeste tropicali va giugno a novembre, anche se sono più probabili da agosto a ottobre. Un uragano particolarmente intenso ad aver colpito la Florida fu il Labor Day hurricane, nell'agosto-settembre 1935. Le zone più a rischio sono quelle costiere, a causa delle onde anomale dal mare.
Il soleggiamento in Florida è molto buono tutto l'anno: non a caso, il soprannome dello stato è "Sunshine State". I mesi relativamente più soleggiati sono marzo e aprile nel sud, e aprile e maggio nel nord, mentre i meno soleggiati sono quelli invernali, quando comunque il sole brilla spesso. In estate il cielo non è sempre sereno: si possono formare delle nubi sparse nel cielo, che a volte si ingrossano fino a dare luogo a rovesci e temporali, dopodiché tornerà a splendere il sole.

Vediamo ora in dettaglio il clima di alcune località, partendo dal nord.

A Pensacola, nel nord-ovest, affacciata sul Golfo del Messico, la temperatura media passa da 11 °C a gennaio a 28 °C a luglio. Dunque l'inverno non è così mite, e inoltre sono possibili brevi ondate di freddo, e ogni tanto anche di gelo. Il record del freddo è addirittura di -15 °C, registrati nel gennaio 1985. Le piogge ammontano a 1.600 millimetri l'anno, e sono abbastanza abbondanti anche in inverno, dato che si superano sempre i 100 millimetri al mese, mentre si registrano due pause relative in primavera e in autunno, ad aprile-maggio e ottobre-novembre (anche se delle piogge particolarmente intense ogni tanto si possono verificare anche in questi periodi). Ciò è dovuto agli scontri di masse d'aria, che generano perturbazioni, con un richiamo di aria mite e umida dal Golfo del Messico.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Pensacola
Pensacola J F M A M J J A S O N D Year
Prec. (mm) 120 130 150 110 105 170 190 170 150 135 120 115 1660
Days 9 9 8 7 7 11 14 14 9 6 7 9 110

Pensacola è stata colpita dall'uragano Ivan nel settembre 2004, insieme al vicino stato dell'Alabama, mentre è stata solo sfiorata dall'uragano Katrina l'anno successivo.
Nelle altre città del nord (Tallahassee, Jacksonville), il clima è simile. Ecco le temperature medie di Pensacola.
Temperature medie di Pensacola
Pensacola G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 6 8 11 14 19 23 24 23 21 16 11 7
Max (°C) 16 18 21 24 28 31 32 32 30 26 21 17

Proseguiamo verso sud e arriviamo a Orlando, nel centro della penisola, dove si trova anche Disneyworld. Qui l'inverno è già decisamente più mite, dato che la media di gennaio sale a 15,5 °C. Comunque anche qui ogni tanto sono possibili leggere gelate notturne, da novembre a marzo. Ogni tanto può cadere la neve, anche se l'unico evento con accumulo in città si è avuto nel 1948, e nei dintorni anche nel 1977.
Ad Orlando, come in genere nel centro-sud della Florida, l'inverno è la stagione meno piovosa, e infatti cadono dai 55 ai 65 millimetri di pioggia al mese da novembre a febbraio. L'estate è come al solito la stagione più piovosa, a causa dei temporali, e anche dell'apporto piovoso dato dagli uragani: si superano i 150 millimetri al mese da giugno a settembre.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Orlando
Orlando G F M A M G L A S O N D Anno
Prec. (mm) 60 60 95 70 90 195 185 180 155 85 55 65 1290
Giorni 7 7 7 8 8 16 16 17 13 8 6 7 119

A Tampa, sulla costa occidentale, a sud-ovest di Orlando, e a Bradenton, a sud di Tampa, il clima è simile.
Temperature medie di Orlando
Orlando G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 10 11 13 16 19 22 23 23 23 19 15 11
Max (°C) 22 23 26 28 31 33 33 33 32 29 26 23

Scendendo ancora verso sud, entriamo in un'area in cui le ondate di freddo invernali sono rarissime, e comunque meno intense, limitandosi ad un po' di freddo notturno. Qui ormai il clima si può definire tropicale. Già a West Palm Beach la media di gennaio è di 19 °C, e a Miami arriva a 20° C.
Temperature medie di Miami
Miami G F M A M G L A S O N D
Min (°C) 16 17 18 20 23 24 25 25 25 23 20 17
Max (°C) 25 26 27 28 31 32 33 33 32 30 28 26

Più a sud di Miami, nelle Keys, le temperature diurne rimangono simili, ma le minime diventano ancora più alte: a Key West la mimina di gennaio è di 18 °C, quella di luglio di 26,5 °C.

Florida Keys

Per fare i bagni, nella parte più settentrionale del Golfo del Messico, il mare è abbastanza caldo da maggio a novembre, e diventa molto caldo da giugno a settembre, mentre in inverno è un po' freddo, come si può vedere dalle temperature del mare a Pensacola.
Temperatura del mare - Pensacola
Pensacola G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 18 18 19 21 24 28 29 29 28 25 23 20

Sulla costa nord-orientale, l'Oceano Atlantico rimane più caldo nei mesi invernali, dato che non scende sotto i 20 gradi a febbraio, come si può vedere dalle temperature del mare a Fernandina Beach. Per trovare temperature simili sulla costa occidentale, bisogna scendere alla latitudine di Tampa.
Temperatura del mare - Fenandinha Beach
Fern. Beach G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 21 21 21 22 25 27 28 29 28 26 24 23

Per trovare temperature del mare accettabili anche in inverno (sui 23/24 gradi), bisogna scendere nel sud sulla costa ovest (v. Marco Island), mentre nella costa orientale si trovano queste temperature già all'altezza di Cape Canaveral. A Miami, nella parte sud-orientale, sono appena più calde che a Cape Canaveral.
Temperatura del mare - Miami
Miami G F M A M G L A S O N D
Mare (°C) 24 24 24 25 27 29 29 30 29 28 26 25


Il periodo migliore per visitare il sud della Florida e Miami va da dicembre ad aprile. In inverno Miami è sicuramente il posto più caldo e riparato degli Stati Uniti, e ci sono molte belle giornate, tuttavia anche qui a volte ci può essere un po' di vento, dell'aria fresca e qualche pioggia. Per il centro-nord, dove il rischio di freddo e pioggia è maggiore, si può scegliere le stagioni intermedie, vale a dire, marzo e aprile, e ottobre e novembre, anche se ad ottobre sono ancora possibili gli uragani.
Per fare i bagni, come abbiamo visto il mare è abbastanza caldo anche in inverno nel sud, anche se il tempo non è sempre l'ideale: a volte può fare fresco, e persino un po' freddo: meglio dunque il periodo metà marzo-fine aprile. A maggio l'afa comincia a farsi sentire e i temporali aumentano di frequenza, ma si può ancora andare per fare vita da spiaggia. Ovviamente si potrebbe anche andare nella lunga estate, ma c'è un'afa intensa, oltre al rischio che arrivi un uragano.