Mappa di Google - Las_Vegas

A Las Vegas, principale città del Nevada, il clima è desertico, mite in inverno, ma con notti fredde, e caldissimo in estate. La città si trova nel Deserto di Mojave, il più occidentale dei deserti americani, nella stessa area della Valle della Morte, rispetto alla quale è però meno calda, a causa dell'altitudine.
La città non si trova infatti in pianura: nella vasta area metropolitana, che comprende città come Henderson, Spring Valley e Boulder City, l'altitudine varia dai 500 ai 900 metri; il centro di Las Vegas è a 610 metri sul livello del mare.
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Las Vegas
Las VegasGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Las VegasJFMAMGLASOND
Min (°C)46101319242726221584
Max (°C)141721263237403934271914

Le precipitazioni sono molto scarse, dato che ammontano ad appena 100 millimetri l'anno; le piogge, comunque rarissime, sono più frequenti in inverno, quando sono legate a sporadiche perturbazioni, e in estate, quando si verificano sotto forma di rovescio.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Las Vegas
Las VegasGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Las VegasGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)152010533108881015115
Giorni34321133222329

L'inverno da dicembre a febbraio è mite e soleggiato di giorno, mentre le notti sono fredde, con minime spesso intorno allo zero. Le piogge sono molto rare. Ogni tanto si possono verificare brevi periodi freddi, in cui la temperatura massima rimane sui 7/10 gradi, e qualche volta persino sotto i 5. Le nevicate sono rarissime: in genere si verificano nelle alture intorno alla città, al di sopra dei mille metri. Comunque ogni tanto si possono verificare anche in città, come è accaduto nel dicembre del 2008. E' raro che le gelate notturne siano intense, anche se nel gennaio del 1937 e del 1963 si arrivò a -13 °C.

La primavera da marzo a maggio è soleggiata e gradualmente più calda; di notte può fare ancora freddo a marzo, e più raramente ad aprile. In alcuni anni già a maggio ci possono essere le prime giornate torride, con punte di 40 gradi.

L'estate da giugno a settembre è caldissima e soleggiata, con un sole implacabile, ma anche con folate di vento secco. A giugno l'umidità dell'aria è molto bassa, spesso al di sotto del 10% durante il giorno; a partire da luglio l'umidità rimane bassa ma aumenta un po', soprattutto in certi periodi, in cui possono giungere i venti umidi dal Golfo di California, che possono provocare anche dei rovesci e temporali, in genere di breve durata. Qualche volta ci può essere persino qualche giornata un po' afosa. In genere però splende il sole, e soprattutto a luglio e agosto si va con una certa facilità sopra i 40 gradi.
Le ondate di caldo possono essere notevoli: ad esempio nel luglio 2005 la temperatura massima superò i 45 gradi per 8 giorni di fila, con un picco di 47 gradi.

L'autunno ad ottobre e novembre è soleggiato e inizialmente caldo, e poi diventa gradualmente più mite. A novembre di notte comincia a fare un po' freddo.

Las Vegas

Il soleggiamento a Las Vegas è ottimo tutto l'anno: il cielo è quasi sempre sereno, tanto che con 3.800 ore di sole all'anno, è una delle città più soleggiate al mondo.
Soleggiamento - Las Vegas
Las VegasGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Las VegasJFMAMGLASOND
Sole (ore)89101213131312111088

Ad est della città, il lago Mead, nato nel 1935 dalla costruzione della diga di Hoover sul fiume Colorado, si trova a 370 metri di quota e in estate è caldissimo: a Callville Bay la temperatura massima è di 43 gradi a luglio e di 42 ad agosto, e nei momenti peggiori si possono raggiungere i 50 gradi.
A nord-ovest della città, le Spring Mountains, che raggiungono i 3.633 metri nel Charleston Peak, in inverno ricevono abbondanti nevicate, e sono dotate di impianti di risalita per lo sci. A Mount Charleston, a 2.300 metri in una valle tra le montagne, cadono in media 2 metri e mezzo di neve all'anno. In estate, in queste montagne di giorno può fare caldo anche sopra i 2.000 metri; prevale il sole ma di pomeriggio possono scoppiare dei temporali.


I periodi migliori per visitare Las Vegas sono la primavera e l'autunno, per evitare il caldo estivo, e il sia pur in genere non intenso freddo invernale, e in particolare da metà marzo a metà aprile, e da metà ottobre a metà novembre.
Se si vuole compiere escursioni nelle zone desertiche più calde, come la Valle della Morte, e anche per sciare nelle Spring Mountains, si può invece scegliere il periodo novembre-marzo.