Mappa di Google - Locarno

A Locarno, situato nel Canton Ticino, sulle sponde del Lago Maggiore, a 195 metri sul livello del mare, il clima è temperato, con inverni freddi ma non gelidi, ed estati calde, abbastanza soleggiate ma anche temporalesche. Dall'altra parte del fiume Maggia troviamo la vicina località di Ascona. Insieme a Lugano, Locarno è la località più mite della Svizzera.
Nel semestre freddo, il vento è in genere debole o del tutto assente, tranne quando soffia il favonio (o föhn), il vento caldo e secco che scende dalle Alpi ed è in grado di portare cieli limpidi e visibilità ottima. Durante il semestre caldo, il vento è debole o moderato e a regime di brezza: nelle ore più calde soffia dal lago verso i rilievi (quindi da sud), mentre dopo il tramonto e di notte la brezza soffia dalle montagne verso il lago (quindi da nord).
Ecco le temperature medie.
Temperature medie - Locarno
LocarnoGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
LocarnoJFMAMGLASOND
Min (°C)125812151817141052
Max (°C)791417212427262216117

Le precipitazioni a Locarno sono decisamente abbondanti, dato che ammontano a ben 1.900 millimetri all'anno. L'inverno è la stagione relativamente più secca; nelle stagioni intermedie le piogge sono abbondanti quando passano le perturbazioni atlantiche, a causa delle correnti in quota da sud che poi incontrano le Alpi, mentre in tarda primavera e in estate sono abbastanza frequenti (e talora intensi) i temporali nel pomeriggio e di sera. Durante le ondate di maltempo più intense, che si verificano in autunno (ma qualche volta anche in primavera), le acque del lago possono esondare, invadendo le zone più basse della città.
Ecco le precipitazioni medie.
Precipitazioni medie - Locarno
LocarnoGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
LocarnoGFMAMGLASONDA
Prec. (mm)706095185220200180210235190160901895
Giorni556101210910998799

L'inverno, da dicembre a febbraio, è abbastanza freddo, ma è più mite rispetto alle città principali della Svizzera, e anche della pianura padana, a causa dell'influsso mitigatore del lago. Anche la nebbia è meno frequente.
Le giornate piovose non mancano, anche se l'inverno è la stagione relativamente più secca. La neve cade in genere almeno una volta tutti gli anni, e qualche volta può essere abbondante, ma tende a sciogliersi abbastanza presto, perché si verifica in condizioni di vento da sud. In un anno cadono mediamente 47 centimetri di neve. Il record appartiene all'inverno 1977/78, quando caddero ben 242 centimetri di neve.
Non si possono escludere periodi molto freddi, con gelate notturne e temperature intorno allo zero o persino al di sotto anche di giorno; in questi casi però in genere il tempo è secco. E' raro che la temperatura scenda al di sotto dei -5 °C, anche se ciò può capitare negli inverni più freddi: ecco alcuni valori record registrati in passato: gennaio 1985: -10 °C; febbraio 1991: -8 °C; febbraio 2012: -9 °C.
Tuttavia, basta andare nella vicina piana di Magadino, ad est di Locarno, per trovare temperature decisamente più basse, soprattutto nelle notti invernali, quando le gelate notturne sono frequenti, e negli inverni più freddi si possono toccare temperature ragguardevoli (ad esempio, nel febbraio 2012 si sono toccati i -16 °C, nel gennaio 1985 i -12 °C, e nel febbraio 1991 i -17 °C).

L'estate, da giugno ad agosto, è calda, e spesso soleggiata in mattinata. Il caldo è in genere piacevole o comunque sopportabile, inoltre c'è un po' di ventilazione a causa delle brezze del lago. Qualche volta può passare una perturbazione atlantica in grado di portare un po' di pioggia e di fresco; più spesso possono scoppiare dei temporali nel pomeriggio o in serata. Non si possono comunque escludere giornate molto calde, con massime sui 33/34 °C; più raramente si toccano valori più elevati (ad esempio nell'eccezionale agosto del 2003 si toccarono i 38 °C, e nel luglio 2015 i 36 °C).

Il soleggiamento a Locarno è discreto in inverno, quando vi sono giornate soleggiate alternate a periodi nuvolosi (a gennaio si contano 4 ore di sole al giorno); nelle altre stagioni invece non è molto elevato, perché in primavera e in autunno passano con una certa frequenza le perturbazioni atlantiche, mentre nei periodi di bel tempo estivo, nel pomeriggio si possono formare annuvolamenti, che possono sfociare in temporali: a luglio, il mese più soleggiato, ci sono 8 ore di sole al giorno in media (su circa 16 ore di luce, quindi il sole si vede all'incirca per la metà del tempo).

Locarno dall'alto


I periodi migliori per visitare Locarno sono la primavera e l'inizio dell'estate, in particolare da metà aprile a metà giugno. Anche settembre è un buon mese. Bisogna comunque mettere in conto qualche giornata piovosa in entrambi i periodi.
In estate, che è il periodo migliore per prendere il sole, può fare molto caldo, anche se ciò accade raramente: in genere le temperature sono accettabili, soprattutto a giugno. Da mettere in conto, in estate e a maggio, i temporali pomeridiani o serali.

Vedi anche il clima del Lago Maggiore.