Il clima di Qingdao (o Tsingtao) è leggermente continentale, con inverni freddi e secchi, ed estati calde e umide. La città si trova nella provincia dello Shandong, nel centro-nord della Cina, a 35 ° di latitudine nord, sulla costa del Mar Giallo. L'effetto mitigatore del mare è ridotto, perché in inverno prevalgono le correnti fredde dalle zone interne della Cina e dalla Mongolia, mentre in estate il monsone porta correnti calde e umide di origine tropicale. Comunque, qui e nelle altre città della penisola di Shandong (Yantai, Weihai), il clima è più mite che nelle zone interne e a Pechino, e in particolare la primavera, quando il mare conserva il freddo accumulato durante l'inverno, è più fresca.
Ecco le temperature medie.
Qingdao - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-3-22813182223191360
Max (°C)35915202427282520126

Le precipitazioni ammontano a 660 millimetri l'anno; a causa della circolazione monsonica, la stagione più piovosa è l'estate, e la più secca è l'inverno. Ecco le precipitazioni medie.
Qingdao - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)10102035558514015065503010660
Giorni3457891210665378

L'inverno, da dicembre a febbraio, è freddo e secco: la temperatura media di gennaio è di -0,5 °C, ma le giornate soleggiate sono abbastanza frequenti. Le piogge sono rare e non abbondanti, comunque, viste le basse temperature, è possibile che si verifichi qualche nevicata, in genere leggera. Il vento freddo dal nord può portare delle ondate di gelo, con minime di -10 °C e anche meno, oltre che la polvere del deserto di Gobi. In altre occasioni, soprattutto a dicembre e a febbraio, vi possono essere anche dei periodi abbastanza miti, con massime intorno ai 10/12 °C.

In primavera, da marzo a maggio, aumentano le temperature, ma aumentano gradualmente anche i giorni di pioggia. A marzo e aprile gli scontri tra le masse d'aria possono provocare delle tempeste di sabbia, invece, soprattutto ad aprile e a maggio, nei giorni in cui il vento è debole si può formare la nebbia.

L'estate, da giugno ad agosto, è calda, ed è la stagione più piovosa, dato che risente del monsone asiatico. A giugno, e a volte anche a luglio, vi sono ancora giornate miti, in cui si può formare la nebbia. Il soleggiamento è discreto, ma considerando la lunghezza delle giornate è leggermente inferiore rispetto alle altre stagioni. I periodi di bel tempo durante l'estate possono essere molto caldi, con massime intorno ai 35 gradi, e umidità elevata. In genere agosto è il mese più caldo e afoso.

L'autunno, da settembre a novembre, è inizialmente caldo, e diventa gradualmente più mite, e poi abbastanza freddo a partire da novembre, ma qualche volta di notte può fare freddo già ad ottobre. Le piogge diminuiscono gradualmente e diventano abbastanza rare a novembre.

Qingdao

Il soleggiamento a Qingdao è buono tutto l'anno, comunque rispetto alla lunghezza del giorno diminuisce leggermente in tarda primavera a causa della nebbia, e in estate a causa del monsone.
Qingdao - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)667787677766

A Qingdao, il mare è molto freddo in inverno, ma si riscalda molto in estate, e diviene abbastanza caldo per fare il bagno da luglio a settembre.
Qingdao - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)65691419242624201510

Da luglio all'inizio di ottobre (e ogni tanto anche nella seconda metà di giugno), Qingdao può essere colpita dai tifoni, i cicloni tropicali del sud-est asiatico.

Lao Shan

Circa 20 km a nord-est di Qingdao troviamo il monte Lao (Lao Shan), alto 1.133 metri, famoso per ospitare importanti templi taoisti, e protetto dal Qingdao Laoshan National Park. Qui l'inverno è gelido, l'estate è ancora più piovosa che la pianura, mentre in primavera, quando la costa è fresca e avvolta dalla nebbia, può avere un tempo piacevole e soleggiato.

Quando andare


I periodi migliori per visitare Qingdao sono le stagioni intermedie, vale a dire da metà aprile a metà giugno, e da metà settembre a fine ottobre.