Circa 500 km a sud-ovest della Costa Rica, nell'Oceano Pacifico, a 5 gradi di latitudine nord, troviamo l'Isola del Cocco, protetta in un parco nazionale e appartenente alla provincia di Puntarenas. Qui il clima è equatoriale, caldo e umido tutto l'anno, con una stagione (relativamente) secca da gennaio a marzo, e una stagione piovosa da aprile a dicembre, anche se comunque dei rovesci e temporali si possono formare tutto l'anno. Data l'abbondanza delle precipitazioni, il territorio, occupato da colline che arrivano fino a 500 metri di quota, è ricoperto da foreste, e vi sono corsi d'acqua che generano cascate. Le piogge si verificano soprattutto sotto forma di rovescio e temporale nel pomeriggio.
Le temperature sono elevate ma senza eccessi, e stabili tutto l'anno, con un periodo leggermente più caldo febbraio ad aprile. Comunque, il caldo è temperato dalle brezze. Ecco le temperature medie.
Isola Cocco - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)242626262524242424242424
Max (°C)282929292928282828272728

Come accennato, le precipitazioni sono decisamente abbondanti, dato che superano i 5.000 millimetri l'anno. Non esiste un mese secco, comunque le piogge diminuiscono in intensità e frequenza da gennaio a marzo, con un minimo assoluto a febbraio. Nel periodo piovoso, soprattutto da maggio a ottobre, le piogge sono pressoché quotidiane. Ecco le precipitazioni medie (non esistendo dati ufficiali, i dati si riferiscono a studi compiuti per un periodo di qualche anno).
Isola Cocco - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)2101752105006505506005405804104003005125
Giorni151115202526272828252221263

Non esistono dati ufficiali riguardo il soleggiamento, che comunque non è ottimo a causa delle piogge frequenti, e in ogni caso è migliore nei mesi meno piovosi.

Isola del Cocco

Per fare i bagni, la temperatura del mare è elevata tutto l'anno.

Quando andare


Il periodo migliore per visitare l'isola del Cocco è quello meno piovoso che va da gennaio a marzo, in particolare il mese di febbraio.
Per effettuare le immersioni, nella stagione secca il mare tende ad essere più calmo e la visibilità migliore. La pioggia può disturbare negli spostamenti, inoltre durante la stagione piovosa la visibilità è leggermente ridotta dalle correnti verticali che portano su il plancton, e vi possono essere condizioni di termoclino (strati in cui il mare è freddo); è anche vero che in questo periodo gli animali da osservare come gli squali martello e le mante dovrebbero essere più numerosi.