Parma, dove si trova

A Parma il clima è di tipo semi-continentale, con inverni freddi e umidi ed estati calde e afose. La temperatura media di gennaio è di 3 °C, quella di luglio di 25 °C.
La città si trova nella parte occidentale dell'Emilia-Romagna, dove dove il clima assume maggiormente le caratteristiche della pianura padana.
L'inverno, da dicembre a febbraio, è freddo, umido e grigio. Le temperature possono rimanere intorno allo zero anche di giorno, soprattutto a dicembre e gennaio, e il cielo rimane coperto per lunghi periodi. La nebbia, un tempo frequente, è diventata più rara negli ultimi decenni, e ultimamente si verifica soltanto nei periodi in cui domina l'alta pressione atlantica.
La neve cade in genere almeno una volta tutti gli anni, e qualche volta può essere abbondante (in genere, durante le nevicate più abbondanti si arriva a 25/30 centimetri, ma nel febbraio 1929 la neve raggiunse gli 80 cm). La neve può cadere sia durante le ondate di freddo, con il vento che soffia da nord-est (come accade a Bologna), sia in presenza di venti da sud in quota (come accade a Milano).
Durante le ondate di freddo più intense, che negli ultimi decenni sono diventate più rare, le minime notturne possono scendere intorno ai -15/-20 °C. Nel gennaio 1985, la temperatura scese fino a -18 °C all'università e a -25 °C nei dintorni della città. Nel febbraio 2012, la minima è arrivata a -18 °C all'aeroporto.

Piazza Garibaldi sotto la neve

L'estate, da giugno ad agosto, è calda e afosa, e in genere soleggiata. Nei periodi caldi la temperatura può raggiungere i 35/37 °C. Il vento debole e l'umidità elevata rendono il caldo spiacevole, anche se poco prima della mezzanotte arriva una leggera brezza dagli Appennini, che non sono lontani. Il vento dal Mar Ligure, il "marino", riesce a raggiungere la città più facilmente in primavera e in autunno, mentre in inverno e in estate il vento è in genere debole o assente.
Ecco le temperature medie (relative al periodo periodo 2005-2018).
Parma - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)014913171918151160
Max (°C)681419242831302519126

Le precipitazioni a Parma sono moderate, dato che ammontano a 770 millimetri l'anno; le piogge sono abbastanza ben distribuite nel corso dell'anno, anche se si notano due massimi in primavera e in autunno, e due minimi relativi in inverno e in estate. L'estate è comunque la stagione in cui le piogge sono più rare; in questa stagione, e in tarda primavera, si possono verificare sotto forma di temporale (ma molto meno che a Milano). Ecco le precipitazioni medie.
Parma - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)555565757555355065958565775
Giorni77899745699888

Il soleggiamento a Parma non è buono da metà ottobre a febbraio, quando il sole è raro, e anche quando esce, è spesso debole e velato dalla foschia. Il sole invece non manca in primavera, ed è molto presente in estate, fatte salve le rare giornate piovose o quando le giornate soleggiate sono interrotte dai temporali pomeridiani. Ecco la media delle ore di sole al giorno.
Parma - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)34678101098633

Quando andare


I periodi migliori per visitare Parma sono la primavera e l'inizio dell'estate, in particolare da metà aprile a metà giugno. Anche settembre è un buon mese. Bisogna comunque mettere in conto qualche giornata piovosa in entrambi i periodi.
L'estate può essere molto calda, anche se può regalare alcune giornate accettabili, soprattutto a giugno. Da mettere in conto, in estate e qualche volta a maggio, qualche temporale pomeridiano o serale.