Alla Guadalupa il clima è tropicale, caldo e umido tutto l'anno, con una stagione relativamente fresca e secca da gennaio a metà aprile, detta carême (quaresima), e una stagione calda, afosa e piovosa da metà giugno a metà novembre, chiamata hivernage (la radice della parola ricorda l'inverno, anche se è una stagione calda, e anche abbastanza soleggiata). Nel periodo fresco e secco soffiano gli alisei di nord-est, con costanza e intensità moderata, mentre nel periodo più caldo i venti sono più irregolari, e possono avere delle pause, aumentando la sensazione di afa. Tra di essi vi sono due periodi di transizione: da metà novembre a inizio gennaio (in cui cominciano a soffiare gli alisei di nord-est, la temperatura diminuisce un po' e il tempo si ristabilisce), e tra metà aprile e metà giugno (in cui aumentano gradualmente sia la temperatura che la frequenza dei rovesci temporaleschi).

La Guadalupa è un'isola, regione d'oltremare della Francia, formata in realtà da due isole collegate tra loro: Basse-Terre (a ovest, dove si trova anche il capoluogo omonimo) e Grande-Terre. Ci sono anche delle piccole isole, che fanno pare della stessa amministrazione: Marie-Galante, il piccolo gruppo delle Îles des Saintes, e La Désirade.

Ecco le temperature medie di Pointe-à-Pitre, situata nella parte più occidentale di Grande-Terre, dove si trova anche l'aeroporto. Come si può vedere, ci sono poche variazioni tra il periodo più fresco e il più caldo.
Pointe-à-Pitre - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)202020222324242423232221
Max (°C)292929303131323232313030

Le precipitazioni alla Guadalupa variano di molto in quantità a seconda della zona, ma seguono lo stesso andamento, risultando più frequenti e abbondanti da maggio a novembre (e soprattutto da luglio a novembre), e meno frequenti e più brevi da dicembre ad aprile (e in particolare a febbraio e marzo).
A Pointe-à-Pitre cadono più di 1.800 millimetri di pioggia all'anno, di cui più di 100 millimetri al mese da aprile a dicembre, e più di 200 da luglio a novembre. Il mese più secco è febbraio, con 60 millimetri in media. Ecco le precipitazioni medie a Pointe-à-Pitre.
Pointe-à-Pitre - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)8565751251501201502002352302201351780
Giorni151212121413151617181716175

Nelle zone interne, l'isola Basse-Terre è più umida e piovosa, lungo i pendii dei vulcano Grande Soufrière (alto 1.467 metri) dove stazionano spesso le nubi, il clima è equatoriale, cioè umido tutto l'anno, e vi cresce una foresta tropicale. Sulla cima della Grande Soufrière cadono addirittura 10 metri di pioggia all'anno, e piove quasi tutti i giorni (340 giorni all'anno). D'altro canto, le piccole isole, essendo piatte, sono relativamente poco piovose, tanto che il totale scende a circa 1.200 millietri l'anno. Anche nella parte nord e est di Grande-Terre (v. Port-Louis, Anse-Bertrand, Le Moule, Saint Francois, Sainte-Anne), le piogge non sono molto abbondanti, e oscillano intorno ai 1.300 mm l'anno.
Le piogge si presentano tutto l'anno soprattutto sotto forma di rovesci o temporali, magari intensi, ma che in genere non durano molto, e dunque lasciano presto spazio al sole, anche se ogni tanto si può verificare un'ondata di maltempo più intensa.
Infatti, il soleggiamento è buono tutto l'anno, almeno lungo le coste, come si può vedere nella tabella seguente.
Pointe-à-Pitre - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)778888887777

Guadalupa

Per fare i bagni, il mare è caldo tutto l'anno, come si può vedere nella tabella seguente.
Guadalupa - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)272626272728282829292827

Gli uragani



Il pericolo più grande proviene dalle tempeste tropicali e dai cicloni, chiamati uragani nell'area dei Caraibi, che possono passare da giugno a novembre, anche se sono più probabili da agosto a ottobre. Un uragano molto violento che colpì la Guadalupa fu Okeechobee nel settembre 1928, un altro fu Hugo, che passò il 17 settembre 1989.

Quando andare



Il periodo migliore per visitare la Guadalupa va da gennaio a marzo, essendo il meno caldo e il meno piovoso. A dicembre e aprile, che in genere sono dei mesi accettabili, a volte le piogge possono essere abbondanti. Nel periodo maggio-ottobre regna il caldo umido; non manca il sole, ma i rovesci e i temporali sono frequenti, e a volte abbondanti, soprattutto nella seconda parte, da agosto a ottobre, quando aumenta anche il rischio che passi un uragano.

Cosa portare in valigia



Tutto l'anno: vestiti leggeri in cotone o lino, cappello per il sole, crema solare, eventualmente una felpa leggera e un impermeabile leggero per i temporali, eventualmente una felpa leggera per la sera da dicembre a marzo. Attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina. Felpa, impermeabile e scarpe da trekking per scalare la Grande Soufrière.