A Timor Est, piccolo paese situato poco a sud dell'Equatore, il clima è tropicale, caldo tutto l'anno, con una stagione piovosa da dicembre a marzo, e una stagione secca da giugno a settembre. Le piogge tropicali si presentano sotto forma di rovesci e temporali, magari intensi ma in genere non di lunga durata, che dunque lasciano spazio al sole anche nella stagione più piovosa.
Il Paese comprende la parte orientale dell'isola di Timor, e le isole minori di Atauro, a nord, e Jaco, ad est. Vi è inoltre l'exclave di Oecusse, nella parte occidentale di Timor, che per il resto appartiene all'Indonesia.
Le temperature sono elevate e uniformi tutto l'anno; sono leggermente più alte da ottobre a maggio, e un po' più basse da giugno a settembre, quando le massime sono di circa 30 °C. Da settembre a novembre, e a volte dalla metà di agosto, si verifica il periodo più caldo dell'anno. Nella stagione delle piogge è soprattutto l'umidità a rendere il caldo poco piacevole.
Ecco le temperature medie dell'aeroporto, che si trova vicino alla capitale Dili.
Dili - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)242424232322222122242424
Max (°C)313031313130303030313231

Le piogge non sono molto abbondanti, e ammontano in genere a 1.200/1.400 millimetri all'anno, ma vi sono anche delle zone in cui si scende al di sotto dei 1.000 mm, come ad esempio quella della capitale Dili, che si trova sulla costa settentrionale. Dato che le piogge sono abbondanti soltanto da dicembre a marzo, e che la stagione secca è abbastanza lunga, il paesaggio non è particolarmente lussureggiante, anzi in certe zone è quasi arido. Ecco le precipitazioni medie a Dili.
Dili - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)14014013510575602010101560145910
Giorni131311964311261180

Il soleggiamento a Timor Est è buono nella stagione secca, e comunque discreto anche nella stagione delle piogge, a riprova che, come detto, le piogge tropicali per quanto intense in genere non durano molto. Nelle zone interne invece il cielo è più facilmente nuvoloso, soprattutto sulle cime montuose.
Dili - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)66889899101097

Da novembre a metà maggio, ma più spesso da gennaio a metà aprile, Timor Est può essere interessato dai cicloni tropicali, che in genere lo colpiscono nei primi stadi del loro sviluppo, e dunque in una forma non intensa, comunque possono portare un aumento dei venti e delle piogge.
All'interno di Timor Est si trova una catena montuosa. La cima più alta è il monte Ramelau (o Tatamailau), alto 2.963 metri. Se si progetta qualche escursione a quote elevate, si tenga presente che sopra i 1.000 metri fa fresco di sera e di notte, soprattutto nella stagione secca, mentre sopra i 2.000 metri può fare decisamente freddo, mentre nelle ore centrali e pomeridiane della giornata, sulle alture i rovesci sono più frequenti che sulle coste.

Isola di Atauro

Per fare i bagni, il mare a Timor Est è caldo tutto l'anno: la sua temperatura va dai 29 gradi del periodo ottobre-maggio, ai 27 °C di luglio e agosto.
Dili - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)292929292928272728293030

Quando andare



Il periodo migliore per recarsi a Timor Est e godere delle sue spiagge va da giugno ad agosto: il sole splende, il caldo è in genere accettabile e comunque temperato dalle brezze, e vi è giusto qualche breve rovescio o temporale ogni tanto. A settembre fa spesso molto caldo. A fine settembre o ad ottobre cominciano ad aumentare le piogge nelle zone interne e montuose.

Cosa portare in valigia



Tutto l'anno, vestiti leggeri, in fibra naturale, cappello per il sole, un foulard per la brezza, una felpa leggera per la sera. Da novembre a marzo, impermeabile leggero o ombrello.
Attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina.
Per scalare le montagne, scarpe da trekking, felpa o maglione, giacca, impermeabile.