Indice


Introduzione



In Togo, un Paese africano a sud del Sahara, il clima è tropicale, con una stagione secca invernale, e una piovosa, dovuta al monsone africano, che va da aprile a ottobre al centro e da maggio a ottobre al nord, mentre lungo la costa vi è una diminuzione marcata nelle piogge da luglio a settembre.
Le precipitazioni vanno dai 900 millimetri all'anno della costa, ai 1.000 mm dell'estremo nord (Regione delle Savane), ai 1.300/1.400 mm delle zone interne centro-settentrionali, fino ad arrivare a circa 2.000 mm nella parte occidentale della Regione degli Altopiani.

Il centro-nord



Al centro-nord, l'inverno è molto caldo e secco, con temperature massime elevate, al di sopra dei 30 gradi. Il vento prevalente, l'harmattan, soffia dal deserto portando sabbia e polvere. A volte, la temperatura può avvicinarsi anche ai 40 °C; per contro, di notte può fare fresco, tanto che le minime possono toccare i 10 °C, oppure possono scendere persino un po' al di sotto. A partire da febbraio, la temperatura aumenta ulteriormente, toccando facilmente i 37/38 gradi. A marzo e aprile cominciano a manifestarsi i primi rovesci, che risalgono da sud, e impediscono alla temperatura di aumentare ulteriormente, comunque qualche volta si superano i 40 gradi, soprattutto al nord dove le piogge arrivano più tardi.

Sokodé

Ecco le temperature medie di Sokodé, situata nel centro-nord, a 340 metri sul livello del mare.
Sokodé - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)182022222120202020201917
Max (°C)343535343230272829293233

Le precipitazioni superano i 100 millimetri al mese a partire da aprile al centro e da maggio al nord.
Le piogge continuano ad aumentare in intensità e frequenza, toccando il massimo tra luglio e settembre, quando in genere superano i 200 mm al mese. Se è vero che l'umidità è aumentata, la temperatura è diminuita, tanto che a luglio e agosto le massime oscillano intorno ai 30 gradi all'estremo nord (v. Dapaong), e scendono al di sotto al centro. Insomma, l'estate è la stagione meno calda (nel Togo e nei paesi tropicali di lingua francese la stagione piovosa viene chiamata "hivernage"), anche se è la più afosa.
Le piogge si ritirano verso sud nel corso del mese di ottobre, e dunque lasciano prima il nord. I venti umidi da sud sono sostituiti da quelli più secchi, ma più caldi, da nord-est.
Ecco le precipitazioni medie a Sokodé.
Sokodé - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)15154510515519022024526012530151420
Giorni1146912131516103292

Il soleggiamento tocca invece il minimo da luglio e settembre, come si può vedere nella seguente tabella.
Sokodé - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)888887545798

Al centro-sud, nella regione degli Altopiani, ci sono delle zone collinari, che culminano con il monte Agou (o Baumann), alto 986 metri. Al di sopra dei 500 metri durante le piogge estive, che qui sono anche più abbondanti, può fare abbastanza fresco.

Case tradizionali in Togo

La costa



Lungo la costa il clima è leggermente diverso. La temperatura nel corso dell'anno è più stabile, tanto che nei mesi invernali rimane intorno ai 32 gradi; il riscaldamento primaverile è meno intenso che al nord, poi le temperature scendono a 28/29 °C da luglio a settembre. In inverno l'aria è in genere umida a causa del soffio della brezza, ma qualche volta l'harmattan può arrivare anche qui. In estate l'afa è temperata dalle brezze.

Lomé

Nella capitale, Lomé, la temperatura media giornaliera va da 25 °C ad agosto, il mese più fresco, a 28,5 °C a marzo, il mese più caldo. Ecco le temperature medie.
Lomé - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)232425242423232223232323
Max (°C)323233323130282829303232

Da marzo a giugno, le piogge aumentano rapidamente, tanto che giugno è il mese più piovoso con circa 200 millimetri. Poi però le piogge diminuiscono, fino a toccare un minimo ad agosto, per riprendere a salire da metà settembre a fine ottobre, senza che si raggiungano i picchi di giugno. Il cielo però rimane spesso nuvoloso e l'umidità elevata anche ad agosto. In un anno, a Lomé cadono 900 millimetri di pioggia, dunque la quantità di pioggia che cade sulla costa è la minima di tutto il Togo, a causa della pausa estiva. Nella parte orientale della costa, le piogge sono un po' più abbondanti: a Grand Popo ammontano a 1.150 mm l'anno.
Ecco le precipitazioni medie a Lomé.
Lomé - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)153580105155200551550155205895
Giorni125681053693159

Lungo la costa, il sole brilla abbastanza spesso nella stagione secca, tuttavia un po' di nuvolosità si può formare anche in questo periodo. Da luglio a settembre il cielo rimane spesso nuvoloso, anche se in questa parte del Paese le piogge diminuiscono.
Lomé - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)787775555788

Per fare i bagni, il mare in Togo è caldo tutto l'anno. Laddove sono presenti delle secche, le correnti potrebbero essere pericolose.
Lomé - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)282829292928262526272928

Quando andare



Il periodo migliore per visitare il Togo va da novembre a gennaio: l'aria è secca e il tempo è in genere buono. E' vero che fa molto caldo di giorno, soprattutto al nord, ma meno che da febbraio a maggio.
Il periodo peggiore, in quanto il più piovoso, è maggio-giugno sulla costa, e da luglio a settembre nelle zone interne.

Cosa portare in valigia



In inverno: per Lomé e la costa, vestiti leggeri per il giorno, una felpa leggera per la sera, foulard per il vento carico di polvere. Per il nord, vestiti leggeri, una felpa e una giacca leggera per la sera, foulard per il vento del deserto.
In estate: vestiti leggeri e in fibra naturale, ombrello, una felpa leggera e un impermeabile leggero per i rovesci; per le donne è meglio evitare calzoncini e minigonne.

Torna su