Il clima delle Azzorre è molto mite: è subtropicale oceanico, fresco per molti mesi e piacevolmente caldo in estate: dunque non si tratta di un paradiso tropicale. L'arcipelago delle Azzorre, che costituisce una regione autonoma portoghese, si trova in pieno oceano Atlantico alla stessa latitudine della Sicilia e della Calabria; l'influenza dell'oceano rende però il clima ancora più mite di quanto non sia nelle nostre regioni meridionali, soprattutto in estate, che in queste isole è più fresca.

Indice


Temperature



Infatti, le temperature invernali, che vanno dagli 11/12 °C di notte ai 15/17 °C di giorno, assomigliano a quelle di Palermo nel mese di marzo, mentre quelle estive, che vanno dai 18/20 °C di minima ai 24/26 °C di massima, assomigliano a quelle della prima metà di giugno sempre nel capoluogo siciliano. Col passare dei mesi alle Azzorre le temperature variano lentamente, per cui le massime superano i 20 gradi soltanto da giugno a ottobre. I record del caldo alle Azzorre sono molto contenuti: le temperature non raggiungono quasi mai i 30 gradi neanche in estate. Nelle notti invernali, in compenso, le temperature scendono raramente sotto i 7/8 gradi.
Ecco le temperature medie di Ponta Delgada.
Ponta Delgada - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)121212121416181918161413
Max (°C)171717181921242524221918

Piogge



Se è vero che hanno un clima mite, e che hanno dato il nome al famoso anticiclone che porta il bel tempo sul Mediterraneo, non bisogna pensare che alle Azzorre il tempo sia sempre soleggiato. Infatti nei mesi autunnali e invernali le piogge sono frequenti, e in alcune isole (quelle nord-occidentali) anche abbondanti. Non mancano le tempeste di vento nel periodo novembre-marzo.
L'abbondanza delle piogge rende verde e fiorito il paesaggio; i fiori naturalmente sbocciano soprattutto in primavera e colorano il paesaggio, come dimostra anche il nome dell'isola più occidentale, la piovosissima Flores.
Ecco le precipitazioni medie a Santa Cruz, nell'isola di Flores.
Santa Cruz - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)1951701551051059560701251801802251665
Giorni1717151210981012141518158

Il totale delle precipitazioni annue, che scende sotto gli 800 millimetri nell'isola di Santa Maria (l'isola più a sud-est), supera i 900 mm nell'isola di São Miguel, mentre raggiunge o supera i 1.000 mm nelle altre isole (vedi Angra do Heroísmo, nell'isola di Terceira). Nei mesi estivi, da giugno ad agosto, le piogge sono un po' più rare e meno abbondanti, ma si verificano comunque 5/7 giorni di pioggia al mese.
Ecco le precipitazioni medie della già citata Ponta Delgada, nell'isola sud-orientale di São Miguel.
Ponta Delgada - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)1108085656540255095110120120970
Giorni13121110966610111314121

Soleggiamento



Il soleggiamento alle Azzorre non è notevole, soprattutto nel periodo ottobre-aprile, quando i cieli sono spesso nuvolosi. Ecco la media delle ore di sole al giorno a Ponta Delgada.
Ponta Delgada - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)344565776543

Alcune tra le isole sono percorse nelle zone interne da rilievi collinari o montuosi. La cima più alta è il Monte Pico, nell'isola omonima; si tratta di un vulcano alto 2.351 metri, che è anche la montagna più alta del Portogallo. I versanti del monte sono spesso coperti da nuvole, e sono piovosissimi, mentre la cima in inverno e in primavera si può ricoprire di neve.

Azzorre

Temperatura del mare



Per fare i bagni, l'oceano in estate è abbastanza fresco, ma non proibitivo, almeno per chi non è freddoloso: la temperatura dell'acqua è di 22 gradi a luglio, e raggiunge i 23 ad agosto e settembre.
Ponta Delgada - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)171616171820222323211918

Gli uragani



Ogni tanto le isole Azzorre possono essere colpite dagli uragani, i cicloni tropicali dell'Atlantico, anche se in genere arrivano indeboliti perché si devono muovere in un mare non molto caldo. In genere gli uragani si muovono verso nord-est dopo aver colpito i Caraibi, ma a volte possono venire direttamente da sud, dalla zona di Capo Verde. Le Azzorre vengono raggiunte quasi sempre a settembre o ad ottobre.
Alcuni uragani che hanno colpito l'arcipelago sono stati:
All'inizio di settembre 1899, l'uragano "Great Bahamas", che aveva colpito i Caraibi ad agosto, colpì l'isola di São Miguel.
L'uragano Carrie nel settembre 1957.
L'uragano Debbie nel settembre 1961.
L'uragano Emmy all'inizio di settembre 1976.
Nel settembre 1992 passarono a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro due uragani non forti, Bonnie e Charley.
L'uragano Tanya all'inizio di novembre 1995.
L'uragano Gordon, che colpì soprattutto l'isola di Santa Maria il 20 settembre 2006, con raffiche a 130 km/h.
Un altro uragano chiamato Gordon colpì l'isola di Santa Maria nell'agosto 2012.
Nel gennaio 2016, in un periodo assolutamente anomalo, l'uragano Alex colpì le isole, dopo essersi indebolito a tempesta tropicale; comunque portò piogge abbondanti e venti forti.
L'uragano Ophelia all'inizio di ottobre 2017.
L'uragano Lorenzo all'inizio di ottobre 2019.

Quando andare



Il periodo migliore per visitare le Azzorre è quello estivo, in particolare a luglio e agosto, che sono i mesi più caldi e soleggiati; avendo un clima oceanico, le Azzorre risentono del ritardo con cui il mare si riscalda, per cui settembre è leggermente più caldo di giugno, e dal punto di vista delle temperature è ancora un mese estivo, anche se nel corso del mese le piogge diventano un po' più frequenti. A luglio e agosto temperature sono piacevoli, il soleggiamento discreto, le piogge non molto frequenti, mentre giugno è un po' più fresco e nuvoloso.

Cosa portare in valigia



In inverno: vestiti di mezza stagione, maglione, giacca, impermeabile.
In estate: vestiti leggeri, ma anche una felpa o maglione, giacca leggera e ombrello.

Torna su