Il clima nel Qatar è desertico, con inverni molto miti ed estati caldissime e soleggiate. Essendo un Paese piccolo e pianeggiante, ha un clima uniforme in tutto il territorio.
In pratica esistono due stagioni principali: una fresca da dicembre a febbraio, e una calda da aprile ad ottobre, all'interno della quale se ne può distinguere una caldissima da maggio a metà ottobre. Marzo e novembre sono mesi di transizione, caldi ma senza eccessi.
Nella capitale, Doha, la temperatura media giornaliera passa dai 18,5 gradi a gennaio, ai 37 °C a luglio. Ecco le temperature medie di Doha.
Doha - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)141618232830323129262217
Max (°C)222429344042434239363025

Il vento predominante è umido e soffia da nord-ovest, ed è tipico dei mesi estivi. Durante tutto l'anno, ma di preferenza in primavera, può soffiare un vento caldo e secco da sud, che innalza la temperatura, portandola sui 30 gradi in inverno e sui 40 °C e oltre da aprile ad ottobre, ma fa crollare l'umidità, oltre a provocare tempeste di polvere e sabbia.
Le scarse precipitazioni si verificano nei mesi invernali, e risultano inferiori ai 100 millimetri annui. Ogni tanto si può verificare qualche pioggia anche in primavera, a marzo, aprile e persino maggio, mentre in estate non piove mai. Le piogge nel Qatar si verificano sotto forma di brevi (ma a volte intensi) rovesci, che qualche volta possono riempire gli uadi, i letti dei fiumi che restano all'asciutto per gran parte dell'anno, e persino provocare allagamenti.
Ecco le precipitazioni medie a Doha.
Doha - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)131716940000131275
Giorni2221000000019

In inverno, da dicembre a febbraio, le temperature sono molto miti e il cielo è spesso sereno: in pratica sembra primavera. Le minime notturne sono intorno ai 14/17 gradi e le massime intorno ai 22/25 °C. Non si può escludere comunque qualche giornata un po' fredda, e magari ventosa, soprattutto a gennaio, quando si può scendere sotto i 10 gradi di notte e rimanere intorno ai 15/16 °C di giorno.
L'estate è caldissima e soleggiata, con massime di 42/43 °C da giugno ad agosto, e minime intorno ai 30/32 °C. In questa stagione si alternano giornate torride, in cui prevale il vento dal deserto dell'Arabia, con massime sopra i 40 gradi (a volte anche 45/47 °C), e giornate meno calde ma più umide, con massime intorno ai 37/38 °C e afa opprimente. Nel corso dei mesi, l'umidità dell'aria aumenta gradualmente, così che la seconda parte dell'estate, ad agosto e settembre, è particolarmente afosa. La combinazione di umidità e temperatura che si verifica in estate nei Paesi del Golfo Persico, è una delle peggiori al mondo.

Doha

Nel Qatar il sole brilla tutto l'anno, comunque ogni tanto può passare qualche corpo nuvoloso, anche in estate. Ecco la media delle ore di sole al giorno.
Doha - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)888910111011101098

Per fare i bagni, il mare in Qatar è un po' fresco da gennaio a marzo, in particolare a febbraio, quando raggiunge i 20 gradi, mentre è ancora abbastanza caldo a dicembre, quando è sui 24 °C. In estate le acque del Golfo Persico diventano "bollenti", superando i 30 °C da giugno ad ottobre, e consentendo lunghi bagni.
Doha - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)222021232730323333312824

Quando andare



Il periodo migliore per visitare il Qatar va da metà novembre a metà marzo, essendo l'unico periodo dell'anno in cui non fa molto caldo. In genere il tempo è mite e soleggiato da dicembre a febbraio, caldo ma non troppo a novembre e marzo. E' comunque possibile qualche giornata nuvolosa, con qualche pioggia, soprattutto da dicembre a febbraio.

Cosa portare in valigia



In inverno: vestiti leggeri per il giorno, maglione e giacca per la sera e le giornate relativamente fredde, foulard per il vento.
In estate: vestiti leggerissimi, coprenti e in tessuto naturale (cotone o lino), turbante da deserto, golfino e foulard l'aria condizionata; attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina. Per le donne è meglio evitare calzoncini e minigonne al di fuori dei club turistici.