Indice


Introduzione



In Somalia, paese situato nel cosiddetto Corno d'Africa, il clima è tropicale, caldo tutto l'anno, e generalmente arido.
Le precipitazioni sono in genere scarse, a livello semidesertico o desertico in vaste aree, mentre le zone più piovose sono occupate dalla savana. Le zone più aride sono la costa settentrionale, dove si scende intorno ai 50 millimetri annui, e il nord-est, dove si rimane al di sotto dei 200 mm, mentre le più piovose sono il nord-ovest, dove si trova l'estrema propaggine dell'Acrocoro Etiopico e grazie all'altitudine si raggiungono i 500 mm annui (v. Hargheisa), e il sud-ovest, dove si superano anche i 500 mm annui nelle zone collinari interne (v. Baidoa).
Le piogge si verificano in due periodi, corrispondenti ai passaggi del sole allo zenith, da marzo a fine maggio (il gu), e da ottobre a inizio dicembre (il dayr). In genere i mesi più piovosi sono aprile-maggio e ottobre-novembre, ma vi sono delle eccezioni: sulla costa settentrionale, dove piove pochissimo, in pratica rimangono secchi anche questi mesi; nella parte meridionale della costa, attraversata dall'Equatore (v. Mogadiscio), la seconda stagione piovosa in pratica non si fa sentire, mentre anche luglio è abbastanza piovoso.
Comunque le piogge in Somalia sono abbastanza irregolari da un anno all'altro, in genere si presentano sotto forma di brevi rovesci e temporali, e data l'aridità del terreno, che ha difficoltà ad assorbire l'acqua, quando sono più intense del solito possono dar vita ad alluvioni lampo, in genere nel sud, nelle valli dei due fiumi principali Giuba e Uebi Scebeli, nel periodo delle piogge del Gu, e fino a luglio (quindi da marzo a luglio), ma qualche volta anche al nord, in occasione dei rari cicloni tropicali (vedi sotto).
Durante l'estate la parte settentrionale della Somalia è interessata dal monsone di sud-ovest, caratterizzato da correnti che si dirigono verso la penisola araba, ma non produce effetti particolari in Somalia, se non il passaggio di qualche corpo nuvoloso, perché i venti vengono dalle zone interne.

La costa nord



Sulla costa settentrionale, affacciata sul Golfo di Aden, il clima è desertico, con inverno caldo e afoso ed estate caldissima, in cui si possono toccare i 45 °C. I venti dal deserto, soprattutto in estate, possono sollevare nugoli di polvere. Le piogge sono molto rare e sporadiche, e ammontano a circa 50 mm l'anno.
Ecco le temperature medie di Bosaso (ex Bender Cassim).
Bosaso - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)212122242631323028222120
Max (°C)293031343741414039333029

Sulla costa settentrionale il sole brilla tutto l'anno, tuttavia in estate possono passare dei corpi nuvolosi, nell'ambito del già menzionato monsone. Ecco le ore di sole al giorno a Berbera, nella parte occidentale della costa.
Berbera - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)99910109889101010

Spiaggia nel Somaliland

I monti del nord



Nelle zone montuose del nord il clima diventa più mite a causa dell'altitudine.

Hargheisa

Ad Hargheisa, a 1.300 metri di quota nel nord-ovest, di notte può fare freddo in inverno, quando le temperature minime possono scendere sotto i 5 gradi, da novembre a marzo. Le temperature diurne sono piacevoli in inverno, mentre nei mesi estivi rimangono accettabili, dato che oscillano intorno ai 30 gradi. Ecco le temperature medie.
Hargheisa - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)121315171818171717151312
Max (°C)242729293131292931282624

Questa zona nord-occidentale è una delle due zone più piovose del paese, e le piogge non sono poi così scarse, dato che ammontano a 415 millimetri l'anno. Di fatto qui vi è un unico periodo piovoso, da metà marzo a metà ottobre, con piogge comunque non troppo frequenti e in genere non abbondanti.
Ecco le precipitazioni medie.
Hargheisa - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)27306560355065652072413
Giorni01246758731044

Nel nord si trova un'altra catena montuosa, parallela alla costa, i monti Karkaar, la cui cima più alta è lo Shimbiris, alto 2.450 metri. Queste montagne sono abbastanza verdeggianti, soprattutto nel versante nord, e al di sopra dei 1.200 metri si trovano dei boschi, mentre la costa a nord, come abbiamo visto è desertica, e l'altopiano a sud è semi-desertico.

La costa est



Sulla costa orientale, affacciata sull'Oceano Indiano, le temperature sono più stabili nel corso dell'anno rispetto alla costa settentrionale; se in primavera la temperatura aumenta leggermente, tanto che il mese più caldo è in genere aprile nella parte sud e maggio nella parte nord, poi in estate la temperatura diminuisce, per la prevalenza delle correnti dall'oceano. Comunque, la parte nord è un po' più calda della parte sud.
Le precipitazioni sulla costa orientale aumentano man mano che si scende verso sud, e così, se la parte nord è decisamente desertica, tanto che vi cadono meno di 100 millimetri all'anno, nella parte centrale si arriva a circa 200 e in quella meridionale si superano i 400.

Mogadiscio

Nella capitale Mogadiscio, che si trova nella parte sud della costa orientale, appena a nord dell'equatore, le temperature sono elevate e stabili tutto l'anno, comunque si nota un aumento tra marzo e maggio, e una diminuzione tra luglio e settembre, che è sia pur di poco il periodo meno caldo, a causa degli alisei di sud-est, che in questa parte meridionale del paese soffiano in estate. In genere l'umidità è elevata, anche se le brezze di mare temperano un po' il caldo. Qualche volta comunque vi possono essere giornate torride quando soffiano i venti dall'interno, e questo può accadere tutto l'anno.
Ecco le temperature medie.
Mogadiscio - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)232325262524232323242424
Max (°C)303031323130292929303131

Le precipitazioni ammontano a 430 millimetri l'anno; il primo periodo piovoso è spostato in avanti di un mese e dura anche un mese in più, per cui va da aprile a luglio, poi le piogge diminuiscono e rimangono poco frequenti fino a novembre, senza che vi sia una netta ripresa a ottobre-novembre, come invece accade in altre zone del paese. Comunque, i record piovosi sono abbastanza elevati da marzo a novembre, questo significa che a seconda degli anni vi possono essere dei periodi decisamente più piovosi del solito.
Ecco le precipitazioni medie.
Mogadiscio - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)11860608065452530459429
Giorni00157131310544263

Il sole brilla frequentemente tutto l'anno, ma soprattutto in inverno. I mesi meno soleggiati sono giugno e luglio, cioè i mesi in cui le piogge sono più frequenti.
Mogadiscio - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)999997789998

Mogadiscio

Il sud-ovest



Nelle zone interne del sud-ovest, l'inverno è decisamente torrido, e a febbraio e marzo le temperature aumentano ulteriormente, prima dell'arrivo delle piogge. Ad esempio, in città come Bardera e Garba Harre, la temperatura massima di gennaio è normalmente di 37 gradi, e quella di marzo di 39 °C, mentre in estate si scende a 33 °C.

Baidoa

Andamento simile nella città di Baidoa (o Baydhabo), che però è un po' più mite perché si trova a 500 metri di quota.
Baidoa - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)202122222221202021212120
Max (°C)333435333231303031313232

A Baidoa le precipitazioni arrivano a 570 millimetri l'anno; le due stagioni piovose, ad aprile-maggio e ottobre-novembre, sono molto ben definite.
Ecco le precipitazioni medie.
Baidoa - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)3425150105202010101258515572
Giorni01497331178347

Temperatura del mare



La temperatura del mare in Somalia è abbastanza elevata per fare i bagni tutto l'anno. Nel Golfo di Aden, più chiuso e più a nord, è più bassa in inverno e più alta in estate, quando diventa molto calda, raggiungendo i 30 °C per alcuni mesi.
Bosaso - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)252627283030303030292726

Sulla costa orientale, la temperatura del mare diventa più elevata in inverno man mano che si procede verso sud, ma poi da giugno a settembre la temperatura diminuisce leggermente, a causa della maggiore ventilazione.
Mogadiscio - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)272728292827262626272827

I cicloni



Ogni tanto il centro-nord della Somalia, ma soprattutto il nord-est nella zona del corno d'Africa (nella regione chiamata Puntland), può essere colpito da un ciclone tropicale, come è accaduto nel novembre 2013, novembre 2015 e maggio 2018. I cicloni si formano da maggio a dicembre, e sono più frequenti all'inizio del periodo (maggio-giugno), e alla fine (ottobre-dicembre). Anche se in questo Paese sono rari (tanto è vero che le medie delle precipitazioni nel nord-est somalo sono bassissime), i cicloni possono portare venti sostenuti e piogge alluvionali.
Il sud del Paese, dove si trova Mogadiscio, trovandosi all'Equatore, in genere è risparmiato dai cicloni, o ne è interessato marginalmente.

Quando andare



Il periodo migliore per visitare la Somalia nella sua interezza è l'inverno, da dicembre a febbraio, per evitare il caldo torrido del nord in estate, e le piogge nei periodi intermedi. Occorre ricordare che nelle zone montuose del nord di notte può fare freddo, mentre nelle zone interne del sud-ovest l'inverno è torrido. Inoltre, a dicembre, soprattutto nella prima metà, sono ancora possibili i cicloni tropicali.

Cosa portare in valigia



Sulla costa settentrionale, tutto l'anno, vestiti leggeri e in fibra naturale; in inverno, una felpa leggera per la sera; in estate, vestiti leggerissimi, coprenti e in tessuto naturale (cotone o lino), turbante da deserto.
Sulle montagne del nord, vestiti leggeri per il giorno, occhiali da sole, copricapo per il sole, scarponcini da deserto o sandali; in inverno, maglione e giacca per la sera, in estate, felpa e giacca leggera per la sera.
Sulla costa dell'Oceano Indiano (v. Mogadiscio), tutto l'anno, vestiti leggeri e in fibra naturale, una felpa leggera per la sera, un foulard per la brezza; occhiali da sole, copricapo per il sole. Nella parte centro-meridionale, si può portare un impermeabile leggero o ombrello tra marzo e novembre (soprattutto tra aprile e agosto).
Per la barriera corallina, attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma.
Per le donne, è meglio evitare calzoncini e minigonne.

Torna su