Indice


Introduzione



Il clima della Danimarca è freddo in inverno e mite in estate; anche se si trova ad alte latitudini, risente delle correnti oceaniche, per cui è meno freddo di quanto si potrebbe pensare. Ad essere predominanti sono invece le nubi, l'umidità, la pioggia e il vento. Il Paese è piccolo e pianeggiante, per cui presenta scarse differenze climatiche tra una zona e l'altra, anche se le coste occidentali della penisola dello Jutland sono un po' più miti, piovose e ventilate che il resto del Paese.
Le precipitazioni non sono abbondanti, ma sono frequenti e ben distribuite nel corso dell'anno, dato che le perturbazioni atlantiche passano in tutte le stagioni. Comunque, sono moderate nella parte centro-occidentale della penisola dello Jutland, dove raggiungono o superano gli 800 mm l'anno (v. Vestervig, Esbjerg), mentre scendono gradualmente nel nord e nell'est, e ammontano a 650 mm all'anno all'estremo nord (v. Skagen), per scendere sotto i 600 mm l'anno nel centro e nell'est (v. Copenhagen, Odense), e addirittura sotto i 500 mm a Bornholm.
Le nevicate si verificano da novembre a marzo, o alla prima metà di aprile. In un anno si contano 20/25 giorni con caduta di neve.

L'inverno è freddo, con una temperatura media di gennaio e febbraio appena al di sopra dello zero. Le giornate sono molto brevi (a dicembre il sole tramonta alle 3 del pomeriggio), e le escursioni termiche tra il giorno e la notte sono contenute. Le coste occidentali e le piccole isole hanno un inverno un po' più mite, con minime intorno allo zero, ma con molto vento, soprattutto al nord. Per il resto le temperature sono abbastanza uniformi nel Paese.
In inverno, il soleggiamento è limitato, il cielo è spesso coperto, il vento può essere sostenuto, e le precipitazioni sono abbastanza frequenti, anche se in genere non abbondanti. Al di là delle temperature medie, in Danimarca le condizioni del tempo variano di molto a seconda della situazione meteorologica. Nei periodi in cui prevalgono le correnti occidentali, la temperatura può rimanere di qualche grado sopra lo zero anche di notte, e le precipitazioni possono avvenire sotto forma di pioggia anche in pieno inverno. Quando invece la Danimarca viene raggiunta dalle correnti orientali spinte dall'anticiclone russo-siberiano, la temperatura si abbassa improvvisamente, e può scendere di parecchi gradi al di sotto dello zero, fino a circa -20 °C nei momenti peggiori. Questi periodi gelidi possono durare alcuni giorni, in genere meno che in Svezia o in Finlandia.

La primavera è inizialmente fredda, e rimane fresca ancora a maggio: la temperatura massima a Copenhagen è in media di 11 gradi ad aprile e di 16 °C a maggio. La primavera è comunque la stagione (relativamente) meno piovosa dell'anno.

L'estate presenta temperature piacevoli: la massima a luglio e agosto è di circa 22 gradi a Copenhagen e nelle principali città (Aarhus, Aalborg, Odense ecc.), mentre è un po' più bassa (intorno ai 20 gradi) nelle coste occidentali che si affacciano sul Mare del Nord. Le minime notturne sono abbastanza fresche, intorno ai 13/15 °C. In pratica l'estate ricorda la fine di aprile o l'inizio di maggio in Italia.
Durante l'estate, ogni tanto le correnti meridionali possono portare un po' di caldo, che però in genere dura poco, non più di due o tre giorni: è raro che la temperatura tocchi i 30 °C, e i record del caldo sono intorno ai 33/34 °C.

In autunno il clima è grigio e piovoso, a volte ventoso. A novembre il soleggiamento è minimo, come in pieno inverno. A Copenhagen la temperatura massima è già di 18 gradi a settembre, per scendere a 13 gradi ad ottobre e a 8 °C a novembre.

Copenhagen

Copenhagen

Ecco le temperature medie della capitale, Copenhagen, che si trova nella parte orientale, a breve distanza dalla Svezia.
Copenhagen - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-1-114812141411741
Max (°C)3461116192222181384

A Copenhagen cadono 525 millimetri di pioggia (o neve) all'anno. Ecco le precipitazioni medie.
Copenhagen - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)352535354050505060505045525
Giorni968779881091010102

Il sole in Danimarca si vede molto raramente da novembre a febbraio, mentre da maggio ad agosto brilla all'incirca per la metà del tempo (le giornate sono molto lunghe, quindi il totale delle ore di sole non è basso). Ecco la media delle ore di sole al giorno a Copenhagen.
Copenhagen - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)124688885321

La temperatura del Mar Baltico è vicino allo zero in inverno, mentre in estate è fredda per fare il bagno, e arriva a 18 °C ad agosto.
Copenhagen - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)323610151818161285

Ad ovest, la temperatura del Mare del Nord è più mite di quella del Baltico in inverno. Ecco le temperature del mare presso Esbjerg.
Esbjerg - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)6457101416181614107

Quando andare



Il periodo migliore per visitare la Danimarca è l'estate, da giugno ad agosto. Le temperature sono miti o leggermente calde di giorno, fresche o leggermente fredde di notte; le piogge non mancano, ma non sono battenti e in genere non durano molto. Giugno è più fresco ma leggermente meno piovoso di luglio e agosto; inoltre è il mese in cui le giornate sono più lunghe (comunque sono molto lunghe per tutta l'estate). Le notti bianche a Copenhagen si verificano all'incirca dal 4 giugno al 9 luglio.
Nella prima parte di settembre la temperatura è ancora accettabile, e in più si possono ammirare le foreste che assumono gli splendidi colori autunnali.

Cosa portare in valigia



In inverno: vestiti molto caldi, pile, piumino, berretto di lana, guanti, sciarpa, giacca a vento, impermeabile o ombrello.
In estate: vestiti di mezza stagione, con la possibilità di coprirsi e scoprirsi, t-shirt, ma anche pantaloni lunghi, giacca e felpa; impermeabile o ombrello.

Torna su