Indice


Introduzione



In gran parte della Germania il clima è moderatamente continentale, con inverni freddi (la temperatura media di gennaio è intorno allo zero o leggermente al di sopra), ed estati relativamente calde (con massime sui 22-24 gradi) e temporalesche.
La zona più settentrionale (v. Brema, Amburgo, Lubecca, Rostock, Kiel) è leggermente più mite, ma anche più umida e ventosa, perché risente dell'influsso atlantico. Vi è poi il clima montano, in alcuni massicci della zona centro-meridionale e nella piccola porzione alpina nell'estremo sud, che diventa naturalmente più freddo con il crescere della quota.
Essendo esposta sia alle correnti miti di origine atlantica che a quelle fredde di origine polare o russa, la Germania è soggetta ad una certa instabilità meteorologica, che comporta cambiamenti di tempo a volte notevoli, e può conoscere situazioni diverse, come freddo, caldo, vento, nebbia, neve e temporali.
Durante l'inverno, le nevicate in Germania sono abbastanza frequenti, anche se (tranne in Baviera e in montagna) non sono in genere abbondanti. La neve è più frequente su tutta la fascia orientale, dalle coste baltiche alla Baviera, passando per le pianure della ex DDR, mentre è più rara nella fascia occidentale, nel nord-ovest esposto al Mare del Nord e nel corridoio renano.

Neve a Berlino

Le ondate di gelo siberiano possono portare le temperature anche a -15/-20 gradi in gran parte della Germania, ma esse in genere durano pochi giorni al centro-nord, mentre sono più durature in Baviera, dove l'aria fredda ristagna con più facilità. Spesso le nevicate si verificano dopo un'ondata di gelo siberiano, quando riprendono a soffiare le correnti atlantiche. In seguito, con il persistere delle correnti occidentali, la temperatura sale ulteriormente e la neve si trasforma in pioggia.
Le correnti occidentali, quando prevalgono per qualche giorno e sono abbastanza intense, possono portare un tempo abbastanza mite anche in pieno inverno, con massime intorno ai 10-12 gradi in gran parte del Paese (escluse le zone montuose).
In primavera le temperature aumentano lentamente: a marzo, che spesso è ancora un mese invernale, le minime sono mediamente intorno allo zero, mentre le massime vanno dagli 8 gradi di Amburgo, ai 9 °C di Berlino e Monaco, agli 11 °C di Francoforte e delle zone occidentali; ad aprile si va dai 12/13 gradi di Amburgo e Berlino (come a Roma a gennaio e febbraio!), ai 15 °C di Francoforte. Se a Francoforte e nelle regioni occidentali si possono avere i primi tepori primaverili, le ondate di freddo tardive, tipiche della primavera, che provengono direttamente da nord, e passano rapidamente sulle pianure della Germania, si fanno sentire soprattutto in Baviera, dove scaricano rovesci di neve con maggiore intensità. Ancora all'inizio di aprile sono possibili brevi nevicate e gelate notturne, soprattutto a Monaco e in Baviera.
In primavera e in autunno, sulle Alpi e il fondovalle bavarese sono possibili situazioni meteorologiche che portano il föhn, un vento caldo che soffia da sud, e che può portare improvvisi aumenti della temperatura, e un rapido scioglimento del manto nevoso, laddove presente. Il fenomeno è invece più raro in inverno.
Dalla seconda metà di aprile la temperatura si addolcisce un po', e a maggio, quando le temperature assomigliano a quelle di aprile in Italia (quindi con medie massime intorno ai 18/20 gradi), si cominciano a vedere le prime giornate calde, che in Germania sono caratterizzate da temporali pomeridiani, soprattutto nelle zone distanti dal mare.
L'estate tedesca, anche se non presenta temperature sgradevoli, non è molto assolata, perché alle giornate in cui prevale il tempo atlantico, con fresco e pioggia, si affiancano quelle in cui prevale l'alta pressione, in cui può anche fare caldo (a Berlino e nelle altre città che non si trovano vicino al mare si possono raggiungere i 30/32 gradi) ma poi nel pomeriggio possono scoppiare dei temporali. I temporali sono meno frequenti nelle regioni più settentrionali, dove però fa fresco e sono più frequenti le piogge di origine atlantica.
In autunno, a settembre le temperature sono spesso ancora piacevoli, mentre in seguito si ha un graduale passaggio ad un tempo più freddo e grigio, con le prime nebbie, e piovoso. Non mancano i venti intensi, soprattutto nelle zone settentrionali. A novembre il sole è una rarità, dalla metà di novembre è ormai praticamente inverno, e sono possibili le prime nevicate.

La costa



La parte più settentrionale della Germania si affaccia sul Mare del Nord e sul Mar Baltico. Qui il tempo è spesso freddo, umido, nuvoloso, e piovoso. Inoltre questa zona è soggetta a forti venti e mareggiate, soprattutto la costa più ad ovest, sul Mare del Nord. Anche se le temperature non sono molto basse, il vento aumenta la sensazione di freddo. Quando però in inverno si forma un anticiclone sulla vicina Scandinavia, vi possono essere periodi molto freddi, e la temperatura può scendere sotto lo zero anche di giorno. Sulla costa baltica, il clima è simile a quello della costa del Mare del Nord, però qui il vento soffia con minore intensità, e in estate piove un po' più raramente.
Kiel, capoluogo dello Schleswig-Holstein, il Land a sud della Danimarca, è considerata la capitale tedesca della vela e del kitesurf.

Amburgo

Ad Amburgo, che si trova non proprio sulla costa, ma a metà strada tra le due coste, la temperatura media di gennaio è intorno a un grado sopra zero. Ecco le temperature medie.
Amburgo - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-1-113711131310620
Max (°C)4481218202222181385

Ad Amburgo cadono 775 millimetri di pioggia o neve all'anno, ben distribuiti nel corso delle stagioni, anche se si registra un minimo relativo in primavera e un massimo in estate e autunno. Ecco le precipitazioni medie.
Amburgo - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)654065455575757570657080775
Giorni1291191011111011111212129

Il soleggiamento ad Amburgo non è granché: è raro vedere il sole da novembre a febbraio, mentre va un po' meglio da maggio ad agosto, quando il tempo è variabile e tra una perturbazione e l'altra può uscire il sole. Mediamente si contano 6,5/7 ore di sole al giorno da maggio ad agosto (ma in questo periodo nel nord della Germania le giornate sono molto lunghe).
Amburgo - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)224677775321

Spiaggia a Rostock

Il mare non invita certo a fare il bagno, comunque, la temperatura del mare raggiunge 18 °C ad agosto. Il Mare del Nord è un po' più caldo in inverno, mentre in estate ha la stessa temperatura del Mar Baltico. Sulle coste soffia spesso una brezza molto fresca da nord, che costringe gli intrepidi che volessero prendere il sole, a ripararsi in apposite sdraio con tanto di protezione posteriore.
Ecco la temperatura del mare a Rostock, sul Mar Baltico.
Rostock - Temperatura del mare
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Temp. (°C)222510141718151284

L'ovest



La zona occidentale della Germania è complessivamente quella che ha il clima relativamente più mite.

Nordreno-Vestfalia

Nel nord-ovest, il Nordreno-Vestfalia, che confina con Olanda e Belgio, ha un clima influenzato dall'oceano, quindi in inverno è la zona più mite, ma è anche umida e a volte ventosa, mentre in estate è abbastanza fresca (anche se a volte ci possono essere brevi ondate di caldo di 2-3 giorni). Qui si trovano città come Essen, Dortmund, Colonia, Dusseldorf, Mönchengladbach, Duisburg, Bonn.
Ecco le temperature medie di Dusseldorf.
Dusseldorf - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)0035912141411841
Max (°C)671115192224242015106

Nel sud-ovest, sempre nella valle del Reno, ma più a sud (v. Francoforte, Mannheim, Karlsruhe, Stoccarda), il clima diventa meno ventoso in inverno, e un po' più caldo in estate. A causa della vicinanza con la Francia anche questa zona risulta abbastanza esposta alle masse d'aria di origine atlantica, che però a queste latitudini possono essere anche calde, quando sono portate dall'Anticiclone delle Azzorre.

Francoforte

Ecco le temperature medie di Francoforte: come si può vedere, in estate è la città più calda della Germania.
Francoforte - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-1-125912141411730
Max (°C)46111520232625201585

A Francoforte cadono 630 millimetri di pioggia o neve all'anno, dunque meno che ad Amburgo, data la maggiore distanza dal mare. Ecco le precipitazioni medie.
Francoforte - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)453550456060655550555055620
Giorni10799101098891010109

Il nord-est



Nella pianura nord-orientale, nell'ex Germania Est, il clima diventa un po' più continentale, e in città come Berlino, Lipsia e Dresda la temperatura media di gennaio scende intorno allo zero. Le precipitazioni non sono abbondanti, data la maggiore distanza dall'Atlantico, ma in inverno a volte ci possono essere nevicate abbastanza abbondanti quando arrivano masse d'aria fredda dal Mar Baltico.

Berlino

Ecco le temperature medie della capitale Berlino.
Berlino - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-2-214912141411620
Max (°C)3491319222424191374

Le precipitazioni a Berlino ammontano a 570 millimetri l'anno: non sono dunque particolarmente abbondanti, ma sono ben distribuite nel corso dell'anno. Ecco le precipitazioni medie.
Berlino - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)403540355570556045354555570
Giorni1089891088881011106

Baviera



La regione più meridionale, la Baviera, conosce l'inverno più freddo e più lungo, sia per la distanza dal mare, sia per la quota che comincia a salire.

Monaco

A Monaco, a 500 metri, la media di gennaio scende a 0 °C, e si contano un centinaio di giorni all'anno con temperatura (almeno quella notturna) sotto lo zero. Ecco le temperature medie.
Monaco - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-3-3148111313951-2
Max (°C)3491419222424191474

A Monaco cadono quasi 1.000 millimetri di pioggia o neve all'anno. Qui la vicinanza con le Alpi esalta i temporali estivi, per cui il massimo di piovosità estiva è evidente. Invece, in inverno e in primavera, con il vento da nord che incontra le montagne, si verificano facilmente delle nevicate. Ecco le precipitazioni medie.
Monaco - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)504560709513013011085657060965
Giorni1091111121412111091111129

Montagne


Alpi

Nel sud della Germania troviamo una ristretta fascia occupata dalle Alpi. Qui l'inverno diventa più freddo con il crescere della quota, e si trovano alcune stazioni sciistiche. A Garmisch, località sciistica situata a 700 metri di quota, la media di gennaio è di -2 °C. Ecco le temperature medie.
Garmisch - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-6-5-2158101073-1-5
Max (°C)2481217192121181372

In estate la temperatura varia di molto a seconda del tempo che fa:quasi calda durante le belle giornate, si abbassa bruscamente quando arrivano le perturbazioni atlantiche, che in Germania non mancano anche in estate; alle quote più alte può nevicare e gelare anche in piena estate. I temporali pomeridiani sono frequenti nelle giornate che iniziano con il sole.
Vicino Garmisch, nello Zugspitze, la cima più alta della Germania con i suoi 2.962 metri, la temperatura media è intorno ai -10 °C in inverno e intorno a +2 °C in estate.
Zugspitze - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-13-13-12-10-5-200-2-5-10-12
Max (°C)-8-8-7-402442-1-5-7

Lo Zugspitze è anche il punto più soleggiato della Germania, almeno in inverno, dato che si trova spesso al di sopra dello strato di nuvole o nebbie che interessa la pianura e le valli. In estate invece si formano spesso nubi o nebbie, soprattutto da mezzogiorno in poi.
Zugspitze - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)455665666644

Garmisch-Partenkirchen e Zugspitze

Harz

Oltre alle Alpi a sud, troviamo il massiccio dello Harz, isolato al centro-nord del Paese, che culmina con il Brocken, alto 1.141 metri. Qui la temperatura a parità di quota è più bassa, data la posizione più settentrionale. In un anno cadono 1.800 millimetri di pioggia o neve, con un minimo relativo in primavera e un massimo in inverno, quando si verificano abbondanti nevicate. La cima è spesso anche nebbiosa. Ecco le temperature medie.
Brocken - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-6-6-4-1468962-3-4
Max (°C)-1-114912141410720

Più a sud, nei punti più alti della Selva di Turingia (Großer Beerberg e Großer Inselsberg), a quasi 1.000 metri di quota, le temperature sono simili, appena più elevate in estate.

Quando andare



Non esistendo un periodo veramente stabile e soleggiato, l'elemento principale per la scelta del periodo migliore per visitare la Germania è la temperatura, oltre che la lunghezza delle giornate. Dalla metà di maggio a settembre le temperature sono in genere piacevoli. A volte si possono verificare giornate fresche e piovose, con massime sui 15 gradi, mentre se va bene possono presentarsi giornate calde, con massime sui 30 gradi, anche se le notti permangono piacevolmente fresche.
Il mese di settembre si lascia apprezzare perché è meno temporalesco, e perché consente a chi volesse visitare i boschi e le foreste di apprezzare i colori autunnali, ma le giornate cominciano ad accorciarsi, mentre in giugno sono molto lunghe, soprattutto al nord.
L'estate è un buon periodo per le escursioni in montagna, comunque va ricordato che nel pomeriggio possono scoppiare dei temporali. Per lo sci invernale, a febbraio le giornate sono più lunghe che a dicembre e gennaio, e dunque si può approfittare di più ore di luce.

Cosa portare in valigia



In inverno: vestiti caldi, maglione, piumino, berretto, guanti e sciarpa, impermeabile o ombrello.
In estate: vestiti leggeri, ma anche qualche capo di mezza stagione, giacca, maglione o felpa; impermeabile o ombrello.

Torna su