Nel Kirghizistan, paese montuoso, il clima è continentale, con inverni molto freddi, spesso gelidi, ed estati calde e soleggiate, talora torride alle quote relativamente più basse, ma più fresche in alta montagna. Le precipitazioni sono moderate nella parte occidentale, mentre la parte centro-orientale è arida, e anche desertica alle quote meno elevate. Dai vasti deserti dei Paesi confinanti, possono giungere venti che possono portare tempeste di polvere.

Indice


Colline



In Kirghizistan non esistono aree pianeggianti, e al massimo si trovano aree collinari tra i 500 e i 1.000 metri.

Bishkek

La capitale, Bishkek (l'ex Frunze), si trova nel nord, nella valle del fiume Chuy, ad un'altitudine variabile tra i 650 e i 950 metri. Qui il clima è continentale, con inverni gelidi ed estati molto calde, con giornate torride (spesso si toccano i 35/36 gradi), ma con aria secca e brezze pomeridiane sostenute. Ecco le temperature medie.
Bishkek - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-7-506111618161150-5
Max (°C)351118242932312618115

Le precipitazioni sono moderate: il totale annuo è di 450 millimetri, con un minimo estivo (in estate si verificano soltanto rari acquazzoni ad interrompere le giornate quasi sempre soleggiate), e un massimo primaverile, tra marzo e maggio.
Ecco le precipitazioni medie.
Bishkek - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)253045756535201015454530440
Giorni66998432367668

Dalle vicine montagne a sud della città possono scendere in tutte le stagioni venti caldi e secchi tipo föhn, mentre non ci sono ostacoli alle ondate di freddo da nord, che dunque possono essere molto intense, tanto che la temperatura media dei mesi più freddi (-2 °C a gennaio) è soltanto il risultato di situazioni molto diverse: giornate accettabili con minime intorno allo zero e massime intorno ai 10/15 gradi, giornate fredde con temperature nella media, e periodi glaciali con minime intorno ai -25 °C e massime intorno ai -15 °C. I record a Bishkek sono di tutto rispetto: -34 °C quello del freddo, 43 °C quello del caldo!
Il sole a Bishkek brilla regolarmente in estate, mentre in inverno non si vede molto spesso, anche se qualche giornata soleggiata si può sempre verificare. Ecco la media delle ore di sole al giorno.
Bishkek - Soleggiamento
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Sole (ore)455681011109654

Bishkek

Osh, la seconda città del Kirghizistan, si trova nel sud-ovest, a mille metri di quota, e Jalal-Abad, la terza, a non grande distanza e a 750 metri s.l.m. In queste città la temperatura è simile a quella di Bishkek, con piccole differenze dovute all'altitudine, ma la posizione più meridionale e soprattutto la presenza di catene montuose a nord le rendono meno esposte alle ondate di freddo, anche se comunque le giornate glaciali in inverno sono possibili anche qui.

Montagne



Il Kirghizistan è attraversato da diverse catene montuose: a nord-ovest troviamo i monti Fergana, a sud-ovest gli Alay e le propaggini del Pamir, mentre nel centro e nell'est troviamo le diverse diramazioni del Tien Shan, che culmina con il Jengish Chokusu (l'ex Pik Pobedy), al confine con la Cina, alto 7.439 metri. Ad alte quote, sopra i 4.000 metri, si trovano vasti ghiacciai, che alimentano i fiumi, i quali scorrono in profonde valli tra le montagne.

Naryn

Nelle vaste aree montuose gli inverni diventano veramente crudi. A Naryn, a 2.000 metri di quota, la media di gennaio è di -15 gradi, mentre quella di luglio è di 17,5 °C. Ecco le temperature medie.
Naryn - Temperature medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic
Min (°C)-20-17-6268111061-8-16
Max (°C)-10-73141822242520132-6

Nel corso dell'anno cadono 300 millimetri di pioggia, dunque ad il clima è arido, ma l'andamento è diverso rispetto alle città dell'ovest, perché qui c'è un minimo invernale e un relativo massimo nella tarda primavera, con qualche pioggia possibile anche in piena estate, a testimonianza del fatto che la parte centro-orientale del Kirghizistan comincia a risentire del regime monsonico dell'Asia centro-orientale. Ecco le precipitazioni medie.
Naryn - Precipitazioni medie
MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Prec. (mm)101020305060352015151010295
Giorni9910111210975879106

Karakol si trova a 1.600 metri di quota, sulle sponde del lago Issyk Kul, che è abbastanza vasto da creare un microclima leggermente più mite rispetto alle zone di pari altitudine del resto del Paese. L'inverno è comunque gelido (la media di gennaio è di -10 °C), anche se il lago non gela mai perché è salato, mentre l'estate è piacevolmente calda, con massime intorno ai 23/25 gradi e notti fresche: la popolazione locale vi fa il bagno.

Lago Issyk Kul

Quando andare



Per visitare le città principali del Kirghizistan e le terre meno elevate, i periodi migliori sono le mezze stagioni, in particolare i mesi di aprile-maggio, e settembre-ottobre. Considerando la variabilità climatica e le escursioni termiche diurne, va detto che ad aprile e ottobre può fare freddo di notte, e a maggio e settembre può fare caldo di giorno: si possono scegliere allora i periodi a cavallo (metà aprile-metà maggio, e metà settembre-metà ottobre). Per visitare le zone di alta quota, è invece preferibile l'estate, da maggio a settembre intorno ai 2.000 metri, da giugno ad agosto sopra i 3.000, dato che sono gli unici periodi in cui la temperatura supera lo zero.

Cosa portare in valigia



In inverno: per Bishkek e le città principali, sotto i mille metri, vestiti caldi, maglione, piumino, berretto, sciarpa, guanti; qualche capo più leggero per le giornate miti, foulard per il vento. Per il Tien Shan e l'alta montagna, vestiti per il grande freddo.
In estate: per Bishkek e le città principali, sotto i mille metri, vestiti leggeri, cappello per il sole, foulard per il vento, una felpa la sera. Per la montagna, a quote intermedie, vestiti leggeri per il giorno, cappello per il sole, felpa e giacca leggera per la sera, scarpe da trekking; sopra i 3.000 metri, maglione e giacca a vento per la sera; sopra i 4.000 metri, piumino, berretto, guanti, sciarpa.
Per le donne è meglio evitare calzoncini e minigonne.

Torna su